CEV Moto2: proseguono i Test della Vyrus 986 M2 per la stagione 2015

CEV Moto2: proseguono i Test della Vyrus 986 M2 per la stagione 2015

A Cartagena con Bradley Ray

E’ la novità più attesa del CEV Moto2. La Vyrus 986 M2 schierata ufficialmente dal Vyrus-Racing Team di Stefano Caracchi ha proseguito nei giorni scorsi il programma di Test invernali in vista del FIM CEV Moto2 European Championship 2015. Con Bradley Ray, trascorsi importanti (e da top-5) nel CEV Moto3 e Red Bull MotoGP Rookies Cup, in sella, l’originale Moto2 “Made in Italy” ha completato una probante sessione di Test privati al Circuito de Cartagena.

Abbiamo fatto molti run per provare il materiale, la squadra mi ha detto di non cercare il tempo e di non prendermi nessun rischio, ma di concentrarmi sulla moto e così ho fatto e le cose sono andate via via migliorando“, ha spiegato Bradley Ray.

Soddisfatto anche Stefano Caracchi, oggi Team Manager Vyrus-Racing. “In questi tre giorni abbiamo provato in pista diverse soluzioni di Air Box, cogliendo un miglioramento sostanziale che ha aumentato decisamente la nostra velocità massima.

Molto lavoro è stato poi fatto sulle sospensioni e tutta la ciclistica per adattare la moto ai pneumatici che useremo questa stagione, Ascanio (il Project Leader, ndr) ha già progettato alcune modifiche che metteremo in campo nei prossimi test. Abbiamo tanto lavoro da fare in officina, ma siamo sulla strada giusta. Tutto il team è molto soddisfatto del giovane Bradley Ray che ci sta dando delle indicazioni precise e si sta dimostrando oltre ad un pilota veloce un buon collaudatore“.

Video: la Vyrus 986 M2 in pista a Cartagena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy