CEV Superbike: pochi (ma buoni) iscritti per il 2016

CEV Superbike: pochi (ma buoni) iscritti per il 2016

A tre settimane dal via meno di 20 iscritti nel CEV Superbike, ma i protagonisti non mancano: dal Campionissimo Morales al ritorno di Barragan, curiosità per Delhalle e Medina.

Non è propriamente un successone il format di ‘Campionato Europeo‘ riconosciuto da FIM Europe per quanto concerne il CEV Superbike. La serie, passata nel giro di pochi anni da Fórmula Extreme (dal 2002 al 2009), Stock Extreme (dal 2010 al 2013) diventando Superbike (con regolamentazione FIM Superstock 1000 e monogomma Michelin) a partire dal 2014, conta meno di 20 iscritti a sostanzialmente tre settimane dal primo appuntamento stagionale in programma il 16-17 aprile prossimi al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo.

Come si suol dire in questi casi vale tuttavia il detto “pochi, ma buoni“: il livello, parametrato per un campionato nazionale, non è malaccio con una serie di piloti legittimi pretendenti al titolo di categoria. Non si può chiaramente non partire da Carmelo Morales, indiscusso recordman del CEV nelle più disparate categorie, pronto ad arricchire il proprio palmares sempre in sella ad una Yamaha YZF-R1M del Team LaGlisse. ‘Carmelito‘ nel 2015 si è infatti assicurato il quinto personale alloro nel CEV dopo le precedenti affermazioni del 2008 e 2009 nella Fórmula Extreme, 2010 (Moto2) e 2012 (Stock Extreme) più un’innumerevole serie di affermazioni nel Campionato Europeo in prova unica ad Albacete tra Superstock 1000 e Supersport.

Morales dovrà vedersela sulla carta dal rientrante Santiago Barragan, Campione Europeo Superstock 1000 nel 2010, nuovamente al via del CEV dopo una parentesi da dimenticare nel Mondiale Superbike con Kawasaki Grillini, questa volta in sella ad una BMW S1000RR del team TargoBank EasyRace. Lo squadrone Yamaha Stratos risponderà tuttavia con la riconferma del finlandese Niko Makinen (2015 concluso in crescita) e la promozione dalla Moto2 di Alejandro Medina, deciso a mostrarsi competitivo anche ai comandi di una Yamaha YZF-R1M.

Curiosità riposta infine sull’approdo nel CEV Superbike di un pluri-Campione del Mondo Endurance come Anthony Delhalle, ‘prestato’ dalla S.E.R.T. (Suzuki Endurance Racing Team) al JEG Racing per correre con una Suzuki GSX-R 1000 e tenersi in allenamento tra una maratona e l’altra del FIM EWC.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy