CEV Moto2: l’entry list provvisoria 2016

CEV Moto2: l’entry list provvisoria 2016

I piloti attualmente iscritti al CEV Moto2 2016, tra i nostri al via Federico Fuligni, Gabriele Ruju, Alex Bernardi e Samuele Cavalieri.

La settima stagione di attività del CEV Moto2 all’insegna del pronostico aperto come non mai. Promossi al Mondiale di categoria i primi due classificati del 2015 Edgar Pons (proprio con il Pons Racing) e Xavi Vierge (con Tech 3) più il nostro Luca Marini (5° da Rookie nella passata stagione, 10° al GP di Losail con Forward Racing), nella formula 600cc prototipo integrata dal 2010 nel contesto del CEV è caccia al loro erede in una entry list provvisoria di ben 26 partenti tra Moto2 e Superstock 600.

Terzo classificato nella passata stagione e già con podi, pole e vittorie nella serie, Alan Techer ha lasciato il team TargoBank Motorsport per difendere i colori di Bruno Performance con la nuova NTS T PRO e prevista anche la partecipazione alla 24 Heures Moto Le Mans del Mondiale Endurance con F.C.C. TSR Honda. Il giovane pilota transalpino dovrà tuttavia vedersela con Steven Odendaal, sudafricano con l’esperienza giusta nel CEV per ambire al massimo traguardo sempre con una KALEX preparata dall’Argiñano & Ginés Racing Team, discorso analogo per il brasiliano Eric Granado riconfermatissimo in Promoracing e con tutto il potenziale per puntare al titolo.

Ambizioni da primato anche per quanto concerne Tetsuta Nagashima, sul podio in 2 delle 3 conclusive gare 2015 ed oggi portacolori Ajo Motorsport con la KALEX Campione del Mondo in carica con Johann Zarco, nella speranza di vedere i nostri quattro portabandiera protagonisti: Federico Fuligni (rimasto al Team Ciatti passando da Suter a KALEX), Gabriele Ruju (con un top team come il TargoBank CNS Motorsport), Alex Bernardi (con la Suter MMX2 gestita dalla compagine di Oliviero Cruciani) e Samuele Cavalieri, al via con il Team Stylobike che nel recente passato ha lanciato Hafizh Syahrin e Florian Alt.

Il 2016 è inoltre l’anno del ricambio generazionale con tanti ‘rookie’ da tenere sotto stretta osservazione: dalla Moto3 saliranno il pupillo HRC Sena Yamada (con la KALEX del sodalizio H43-Team Nobby), David Sanchis (con la MIR Racing) e direttamente dal Mondiale il figlio d’arte Remy Gardner con la KALEX del Team Race Experience del pluri-iridato Endurance Sebastien Gimbert. Da seguire infine il campione della 600cc del RFME CEV Xavier Pinsach, ingaggiato dal TargoBank Motorsport.

FIM CEV Moto2 European Championship 2016
L’entry list provvisoria

4- Guillaume Raymond – Ecurie Berga – FTR Moto M212
6- Lukas Tulovic – Fritze Tuning – FTR Moto M212
10- Thibaut Gourin – Race Experience – Yamaha YZF R6 *
15- Thomas Sigvartsen – Team Nobby H43 Talasur – H43 Moto2
16- Gabriele Ruju – TargoBank CNS Motorsport – Tech 3 Mistral 610
17- Sena Yamada – Team Nobby H43 Honda – KALEX Moto2
18- Xavi Cardelus – Promoracing – KALEX Moto2
20- Dimas Ekky Pratama – Astra Honda Racing Team – KALEX Moto2
22- Federico Fuligni – Team Ciatti – KALEX Moto2
24- Alexis Gonzales – Totpla Trading VSExtreme Team – Kawasaki ZX-10R *
27- Paul Curran – PCR Performance – Speed Up SF14
32- Max Enderlein – dVRacing – KALEX Moto2
36- Jayson Uribe – AGR Team – KALEX Moto2
43- Xavier Pinsach – TargoBank CNS Motorsport – Tech 3 Mistral 610
44- Steven Odendaal – AGR Team – KALEX Moto2
45- Tetsuta Nagashima – Ajo Motorsport Academy – KALEX Moto2
46- Marcel Brenner – Team Nobby H43 Talasur – H43 Moto2
51- Eric Granado – Promoracing – KALEX Moto2
56- Thomas Gradinger – Cofain Racing Team – FTR Moto M212
71- Pontus Duerlund – Team Ogeborn Motorsport – KALEX Moto2
76- Samuele Cavalieri – Team Stylobike – KALEX Moto2
81- Alex Bernardi – Cruciani Racing – Suter MMX2
87- Remy Gardner – Race Experience – KALEX Moto2
89- Alan Techer – Bruno Performance – NTS T Pro
93- Ramdan Rosli – Petronas AHM Motorsport – KALEX Moto2
96- David Sanchis – Bullit Motorcycles – MIR Racing Moto2

* Piloti iscritti alla classe Superstock 600

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy