BSB Oulton Park Prove 1: Byrne precede Haslam

BSB Oulton Park Prove 1: Byrne precede Haslam

Di Shane Byrne su Ducati Panigale il miglior tempo nelle prime prove del BSB ad Oulton Park a precedere Leon Haslam, il più veloce nei test pre-evento.

Condizioni dell’asfalto traditrici nell’inaugurale sessione di prove libere del British Superbike ad Oulton Park, teatro del secondo appuntamento stagionali. La pioggia, intensificatasi nel conclusivo quarto d’ora di attività, hanno complicato la vita di alcuni piloti (in primis il rientrante Michael Howart e Howie Mainwaring, entrambi finiti a terra), ma non per il capoclassifica in carica Shane Byrne. Prossimo a festeggiare lunedì in Gara 1 (partenza alle 14:30 italiane, diretta TV su Eurosport 2) la 300esima presenza in carriera nel BSB, “Shakey” ha domato la Panigale R schierata dal team Be Wiser Ducati/Paul Bird Motorsport fermando i cronometri sull’1’46″075, sufficiente per distanziare di ben 8/10 (!) Leon Haslam, poleman a Silverstone ed il più veloce nei Test ufficiali MSVR disputatisi settimana scorsa.

Una grande prestazione per il quattro volte BSB deciso a condurre la Ducati Panigale alla prima vittoria nella categoria dopo il doppio-secondo posto conseguito a Silverstone, in grado di distanziare in questa sessione anche Christian Iddon (3° su TAS BMW), James Ellison (con la seconda di tre Kawasaki GBmoto) e Ryuichi Kiyonari, quinto con la Bennetts Suzuki su di un tracciato che l’ha visto salire sul gradino più alto del podio in ben dodici distinte occasioni.

Scorrendo la classifica in quinta piazza figura John Hopkins con la R1 di ePayMe Yamaha THM Motorsport, di ritorno ad Oulton Park dove conquistò la sua prima vittoria in carriera nel British Superbike (2011, all’epoca con Crescent Suzuki), a seguire nell’ordine Alastair Seeley (RAF BMW), Glenn Irwin (Be Wiser Ducati), il già menzionato Howie Mainwaring e Michael Laverty, reduce dalla vittoria di Gara 1 a Silverstone ed attualmente 10°. Se la stella del TT Michael Dunlop da wild card è 16° con la terza Buildbase BMW, aspettando la FP2 il nostro Vittorio Iannuzzo ha staccato il 26° tempo su Gearlink Kawasaki e con ampio margine di miglioramento per il prosieguo del weekend dopo il promettente debutto stagionale di Silverstone.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy