BSB Knockhill Prove 1 Inizio rocambolesco, 4 bandiere rosse

BSB Knockhill Prove 1 Inizio rocambolesco, 4 bandiere rosse

Cadono in 6 nel corso delle prime libere del BSB a Knockhill: comanda Jason O’Halloran con la Honda, Leon Haslam in Ospedale.

Inizio col botto del British Superbike sui saliscendi del Knockhill Racing Circuit. Alla ripresa delle ostilità dopo la prolungata pausa per consentire a squadre e piloti di presenziare alle più prestigiose road races del calendario, il ritorno in pista del BSB si è risolto con una serie infinita di cadute nell’inaugurale sessione di prove libere andata in scena sul tracciato scozzese: tre piloti finiti in Ospedale fortunatamente senza gravi o preoccupanti conseguenze, addirittura quattro bandiere rosse ad inframezzare una FP1 che ha riportato in cima al monitor dei tempi la nuova Honda Fireblade SP2 con Jason O’Halloran a precedere Shane Byrne e Luke Mossey.

Ad aprire questa lunga serie di cadute era stato uno dei piloti più attesi del weekend, quel Leon Haslam capo-classifica di campionato e reduce dal sensazionale podio da wild card nel Mondiale Superbike a Donington Park. Al suo quinto giro di pista ‘Pocket Rocket‘ è stato autore di un rovinoso highside in uscita dalla Chicane, finendo dapprima al centro medico e, successivamente, in Ospedale per una risonanza magnetica volta a scongiurare alcun tipo di lesione: il colpo al collo subito non è di poco conto…

Se il volo di Haslam ha comportato la prima esposizione della bandiera rossa, al restart è stato il turno di Christian Iddon, baluardo Tyco BMW in seguito al divorzio con Davide Giugliano comunicato nella serata di ieri. Iddon è finito a terra alla Clark’s con annessa botta al braccio sinistro, ma sarà regolarmente in sella domani nelle FP3 restando a riposo nel pomeriggio. Tutto ancora da scrivere il prosieguo del weekend per Glenn Irwin, recente vincitore alla North West 200 e tra i legittimi pretendenti alla vittoria questo fine settimana, KO alla Chicane con possibile infortunio a spalla e gomito.

Una serie infinita di cadute terminata a 1 minuto dall’esposizione della bandiera a scacchi (tramutata con la quarta red flag…) per le scivolate in sequenza alla Scotsman di Jake Dixon, Tommy Bridewell e Michael Laverty, tutti traditi dalla presenza di olio (o qualche liquido) in piena traiettoria. Una sessione rocambolesca per un inizio a dir poco traumatico del 4° appuntamento stagionale…

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Knockhill Racing Circuit
Classifica Prove Libere 1

01- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – 48.552
02- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.055
03- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.096
04- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.213
05- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.248
06- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.255
07- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP2 – + 0.348
08- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 0.401
09- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 0.422
10- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 0.541
11- John Hopkins – Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 0.606
12- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.681
13- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.761
14- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.966
15- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.999
16- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.127
17- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.224
18- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 – Kawasaki ZX-10RR – + 1.235
19- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.317
20- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.339
21- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.541
22- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 1.648
23- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 1.769

Ufficiale il divorzio tra Davide Giugliano e Tyco BMW

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy