BSB: il ritorno di Alastair Seeley, con i colori della RAF in sella ad una BMW

BSB: il ritorno di Alastair Seeley, con i colori della RAF in sella ad una BMW

Il recordman di successi della North West 200 farà il suo ritorno nel British Superbike vestendo i colori della Royal Air Force in sella ad una BMW S1000RR

Commenta per primo!

Il trentesimo pilota confermato al via del British Superbike 2016 è il recordman, ad ex-aequo con il compianto Robert Dunlop, di successi (15) alla North West 200. Alastair Seeley, già Campione nazionale britannico Superstock 1000 (2009) e Supersport (2011), tornerà quest’anno ai nastri di partenza del BSB in sella ad una BMW S1000RR del Lee Hardy Racing iscritta sotto le insegne di Royal Air Force BMW.

Il 36enne pilota irlandese, archiviato un 2015 che lo ha visto arricchire il proprio palmares di successi alla North West 200 disputando nel contempo il National Superstock 1000 Championship tornando al team TAS Racing (Tyco BMW), ha fortemente voluto tornare tra le Superbike dove ha un conto in sospeso dopo il 6° posto del 2011 (con una vittoria sotto la pioggia a Brands Hatch con TAS Suzuki) ed una problematica stagione 2012.

Wee Wizard“, destinato a proseguire l’avventura con Gearlink Kawasaki per quanto concerne la classe Supersport alla NW200, erediterà la BMW S1000RR condotta nelle posizioni di alta classifica lo scorso anno da Peter Hickman, passato al team GBmoto Racing Kawasaki proprio nel BSB e nelle principali Road Races.

E’ fantastico poter tornare nella classe regina del BSB“, ha ammesso il nuovo portacolori della RAF, acronimo della celebre Royal Air Force. “Ho già corso nella Superbike ed è sempre dove avrei voluto esserci. Certo, in questi anni ho ottenuto successi in Supersport e Superstock 1000, ma nella SBK avevo lasciato un conto in sospeso nel 2012.

Seeley con i nuovi colori

Aver già corso con BMW nella Superstock 1000 sono convinto mi aiuterà in vista di questa stagione. Inoltre conosco la squadra, pertanto l’obiettivo di qualificarci per lo Showdown è realista. Abbiamo un intenso programma di test per presentarci nel miglior modo possibile al primo round, puntando possibilmente al podio che ritengo sia un traguardo in linea con il potenziale di tutto il team RAF Reserves BMW“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy