BSB Donington, Qualifiche: Leon Haslam in pole

BSB Donington, Qualifiche: Leon Haslam in pole

Sul tracciato di casa Leon Haslam fa la differenza e stacca il compagno di squadra Luke Mossey e Shane Byrne. Alle 17:30 Gara 1 in diretta su AutomotoTV.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Leon Haslam in pole

In una rocambolesca mezz’ora di qualifica il Bennetts BSB a Donington Park elegge in Leon Haslam il primo poleman del 2018. Sul tracciato di casa dove soltanto in un’occasione (Gara 2 2016) ha mancato l’appuntamento con il podio nel British Superbike, Pocket Rocket si è assicurato la partenza davanti a tutti per Gara 1 anticipata a questo pomeriggio alle 17:30 italiane (Diretta TV su AutomotoTV, canale 148 di Sky) riuscendo a spuntarla sul proprio compagno di squadra Luke Mossey ed il “Re” del BSB Shane Byrne, con quest’ordine a completare la prima fila.

Rimasto a lungo in cima al monitor dei tempi, per assicurarsi la prima pole dell’anno nuovo Haslam ha sferrato un ulteriore time attack all’esposizione della bandiera a scacchi fermando i cronometri sull’1’29″128, un gran bel giro considerato il gap rifilato ai suoi più diretti inseguitori (4 decimi a Mossey e Byrne) e le condizioni della pista. Per quanto la pioggia sembra esser ormai un’eventualità tramontata per la giornata odierna, le chiazze d’umido tuttora presenti alla Craner hanno tradito diversi piloti: tra questi Christian Iddon (moto demolita, si è qualificato 15°), Jakub Smrz (20°), Taylor Mackenzie (19°) più Sylvain Barrier (17°), mentre sono incappati in altre due distinte cadute Tommy Bridewell (in prossimità del Starkeys Bridge, partirà 29°…) e Gino Rea, finito a terra all’ingresso della Fogarty Esses con la conseguenza di prender il via dalla sedicesima casella.

Per Gara 1 si pone pertanto come legittimo pretendente alla vittoria Haslam, il quale dovrà rispondere agli assalti del compagno di squadra Luke Mossey (secondo a completare l’1-2 JG Speedfit Bournemouth Kawasaki) e di Shane Byrne, qualificatosi terzo con, di fatto, soltanto un giro utile nel finale. Aprirà la seconda fila James Ellison (Anvil Hire TAG Yamaha) con il rientrante e sorprendente Danny Buchan quinto, meglio rispetto a Jason O’Halloran ed al ventenne Bradley Ray, con Buildbase Hawk Suzuki a lungo secondo nella graduatoria dei tempi.

Tra gli attesi protagonisti Peter Hickman ottavo ha preceduto Dan Linfoot ed un sensazionale Glenn Irwin (all’Ospedale ieri per un sospetto infortunio al collo, in pista oggi), undicesimo Jake Dixon con la sua Kawasaki Ninja ZX-10RR risistemata in tempi record dopo il volo nel corso delle FP3, ritrovatosi persino costretto ad uno stop forzato al primo giro di pista con l’esposizione della bandiera nera con disco arancio. Non è andato oltre il tredicesimo crono Joshua Brookes, chiamato alla rimonta in questa sua prima esperienza con McAMS Yamaha.

GARA 1 ALLE 17:30 IN DIRETTA SU AUTOMOTOTV (SKY CANALE 148)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy