BSB Donington Prove 1 Subito duello Byrne vs Haslam

BSB Donington Prove 1 Subito duello Byrne vs Haslam

Shane Byrne precede Leon Haslam nelle prime libere del BSB 2017 a Donington Park, 3° al rientro Joshua Brookes. Davide Giugliano 19°.

Scatta ufficialmente la stagione più attesa di sempre nel BSB, ma nell’inaugurale turno di prove libere a Donington Park si rivive il duello che ha caratterizzato un indimenticabile 2016. Al culmine dei primi 45 minuti di attività sui saliscendi dell’East Midlands è il Campione in carica nonchè “Re” della serie Shane Byrne a staccare il miglior riferimento cronometrico in 1’29″834 a precedere Leon Haslam, secondo e confermatissimo in Kawasaki pur passando dal GBmoto Racing (che ha chiuso i battenti a fine 2016) al team Bournemouth portandosi dietro il main sponsor JG Speedfit. Tra ‘Shakey‘ e ‘Pocket Rocket‘ è stato un avvincente testa-a-testa per tutto l’arco del 2016, trovando una riedizione di questo duello in una FP1 dove si rivede il Campione 2015 Joshua Brookes (3° al rientro con Anvil Hire TAG Racing Yamaha), Sylvain Guintoli chiude 8° con la nuova GSX-R 1000 di Bennetts Suzuki mentre il nostro Davide Giugliano chiude provvisoriamente con il diciannovesimo riferimento cronometrico.

Sin dai primi minuti di attività i duellanti al titolo 2016 si sono messi in mostra con un Byrne, nonostante il limitato programma di test invernali (prove a Portimao e Jerez lo scorso mese di gennaio, poi soltanto qualche giro sul bagnato a Donington il 22 marzo scorso), parso subito in gran spolvero. Tra i primi a scendere in pista, il 40enne 5 volte Campione BSB ha fermato i cronometri sull’1’30″347, rimasto il riferimento da battere fino al conclusivo rush finale: a 3 giri d’orologio dal termine Leon Haslam si è preso la leadership in 1’30″121, il tutto in previsione della controffensiva dell’alfiere PBM Ducati autore di un pregevole 1’29″834 che vale la 1° posizione della FP1. Byrne, per il secondo anno di fila con la Ducati Panigale R del Paul Bird Motorsport (Be Wiser Ducati), è così il primo leader della stagione 2017 tenendo testa per 287 millesimi a Leon Haslam, 0″340 ad un Joshua Brookes che al rientro si mostra competitivo con un terzo tempo niente male con la Yamaha R1 dell’Anvil Hire TAG Racing, struttura che punta esponenzialmente a crescere quest’anno con il forte pilota australiano.

Davide Giugliano in pit lane con la S1000RR di Tyco BMW by TAS
Davide Giugliano in pit lane con la S1000RR di Tyco BMW by TAS
Nel computo dei 9 piloti racchiusi in meno di 1″ là davanti non mancano Peter Hickman, già 4° al passaggio da GBmoto Kawasaki a Smiths BMW, e John Hopkins, positivo quinto con la Panigale R di Moto Rapido Ducati seguito dall’altro alfiere PBM Glenn Irwin (6°). Con Sylvain Guintoli 8° con la debuttante Suzuki GSX-R 1000 preparata da Hawk Racing (Bennetts Suzuki) ritrovandosi tra Christian Iddon (Tyco BMW, 7°) ed il mattatore dei test invernali Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki, 9°), chiude la top-10 il giovanissimo Jake Dixon, pupillo di Shane Byrne (che gli fa da manager…) rimasto in Lee Hardy Racing passando da BMW a Kawasaki. Attualmente 19° invece il nostro Davide Giugliano, con diverse entrate-uscite dai box per affinare il set-up della BMW S1000RR preparata dal TAS Racing riuscendo a fermare i cronometri sull’1’32″098, parte integrante di un gruppone degli inseguitori formato anche dalle due nuove Honda CBR 1000RR Fireblade SP2 affidate a Dan Linfoot (14°) e Jason O’Halloran (18°), mentre la coppia McAMS Yamaha figura in 11° e 20° piazza rispettivamente con James Ellison e Michael Laverty. Aspettando le seconde libere, da segnalare la caduta alla Esses Fogarty di Jakub Smrz (PR Racing BMW), mentre da wild card ‘The Blade’ Michael Rutter è 15° con Bathams BMW, più attardato il recordman sul giro del TT Michael Dunlop con la quarta Suzuki GSX-R 1000 preparata dall’Hawk Racing.

MCE Insurance British Superbike Championship 2017
Donington Park
Classifica Prove Libere 1

01- Shane Byrne – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – 1’29.834
02- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.287
03- Joshua Brookes – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.340
04- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.408
05- John Hopkins – Moto Rapido – Ducati Panigale R – + 0.547
06- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati Racing Team – Ducati Panigale R – + 0.686
07- Christian Iddon – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 0.749
08- Sylvain Guintoli – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.837
09- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.846
10- Jake Dixon – Royal Air Force Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 1.100
11- James Ellison – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.109
12- Billy McConnell – Quattro Plant FS-3 Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 1.488
13- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.549
14- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.565
15- Michael Rutter – Bathams SMT – BMW S1000RR – + 1.663
16- Taylor Mackenzie – Bennetts Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.797
17- Jakub Smrz – Lloyd & Jones PR Racing – BMW S1000RR – + 2.138
18- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.148
19- Davide Giugliano – Tyco BMW – BMW S1000RR – + 2.264
20- Michael Laverty – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.292
21- Tommy Bridewell – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 2.316
22- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 2.771
23- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.805
24- James Westmoreland – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.161
25- Lee Jackson – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 3.206
26- Aaron Zanotti – Platform Hire Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.224
27- Michael Dunlop – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.082

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy