BSB: divorzio tra Stuart Easton ed il team ePayMe Yamaha

BSB: divorzio tra Stuart Easton ed il team ePayMe Yamaha

Archiviato il disastroso weekend di Thruxton, Stuart Easton ha concluso il sodalizio con il team ePayMe Yamaha di Tommy Hill.

Archiviato un disastroso fine settimana vissuto a Thruxton, Stuart Easton ed il team THM ePayMe Yamaha di Tommy Hill hanno annunciato la chiusura anticipata del rapporto di collaborazione nel British Superbike 2016. Il pilota scozzese, già Campione British Supersport con vittorie al Macau Motorcycle Grand Prix, sull’anello ad alta velocità dell’Hampshire aveva vissuto una domenica completamente da dimenticare: in Gara 1 la rottura del propulsore della sua R1 #5 lo aveva costretto ad una caduta risoltasi fortunatamente senza conseguenze, ma dovendo tuttavia dare il forfait per Gara 2.

Gli scarsi risultati fin qui raccolti (24 punti totalizzati ed un modesto 9° posto in Gara 1 a Snetterton quale miglior piazzamento) hanno invitato le due parti a concludere anzitempo il rapporto. “Sono dispiaciuto, ma con la R1 non mi trovo ed i risultati, per quanto siamo riusciti a concludere nella top-10, non sono all’altezza delle nostre aspettative“, ha ammesso Stuart Easton, il quale sta già valutando alternative per proseguire la stagione nel BSB con un’altra moto.

Io e tutta la squadra abbiamo fatto il possibile per trovare una soluzione, ma non c’è stato verso. Concludere questa partnership è stata la decisione migliori per tutti. Ho 29 podi all’attivo nel BSB, quel che posso assicurare è che non voglio arrendermi…“, ha concluso Stuart Easton, amico e già compagno di squadra di Tommy Hill ai tempi Hydrex Honda.

Per quanto concerne il team ePayMe Yamaha, lo stesso Campione BSB 2011 ha annunciato che a breve comunicherà il nome del pilota che sostituirà Stuart Easton affiancando il rientrante John Hopkins a partire dal prossimo round in agenda a Brands Hatch GP (5-7 agosto).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy