FSBK: aggiornamento su Louis Bulle, resta in terapia intensiva

FSBK: aggiornamento su Louis Bulle, resta in terapia intensiva

All’Ospedale di Lione

Commenta per primo!

A poco più di una settimana dal drammatico incidente nel corso di un test privato in sella alla propria Yamaha YZF R6 a Digione, Louis Bulle, 3° classificato nel 2011 e attuale leader del Championnat de France Supersport, resta in terapia intensiva presso l’Ospedale di Lione.

Nativo di Chambery, 22 anni, Bulle è stato vittima di una rovinosa caduta restando intrappolato dalle fiamme sprigionate dalla propria Yamaha R6.

Secondo quanto comunicato in un bollettino dal proprio team (Dark Dog Academy), Louis è già stato operato per ridurre la frattura di una vertebra: è cosciente, parla con i familiari, ma soprattutto non è mai stato a rischio di paralisi.

Desta qualche preoccupazione invece l’entità delle ustioni riportate: per questo motivo resta ancora sotto effetto di sedativi in attesa di definire, passo dopo passo, il programma di riabilitazione.

Louis Bulle aveva conquistato due vittorie e altrettanti secondi posti nelle prime quattro gare disputate quest’anno nel Championnat de France Supersport tra Le Mans e Nogaro, ritrovandosi al comando della classifica di campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy