Daytona SportBike New Jersey gare: a Herrin la doppietta

Daytona SportBike New Jersey gare: a Herrin la doppietta

Danny Eslick è ufficialmente campione di categoria

Commenta per primo!

Non è bastata l’ennesima prova di forza del pilota Greaves Yamaha Josh Herrin, per riuscire a vincere in volata il titolo di campione della categoria Daytona Superbike, il quale è andato a Danny Eslick, centauro del team GEICO Powersports/RMR Buell, settimo al traguardo. Solamente cinque punti hanno separato Herrin dal sogno impossibile che tristemente si è confermato tale, purtroppo per lui i risultati sono arrivati troppo tardi. Per la Yamaha c’è da consolazione però il titolo costruttori, conquistato con 441 punti contro i 416 della Buell.

Il diciannovenne californiano ha così concluso nel migliore dei modi il campionato, con una scintillante doppietta, grazie anche al calo di prestazioni di Danny Eslick dovuto ai cambi di regolamento che hanno appesantito la sua missilistica Buell 1125R e l’infortunio alla mano rimediato da MartinCardenas a VIR, che ha costretto quest’ultimo a non partecipare alle gare disputate sul circuito del New Jersey.

Herrin ha vinto gara 1 davanti all’inglese Chaz Davies su Aprilia del team Factory/Millenium Technologies e a Steve Rapp con la Yamaha YZF-R6 della squadra Bazzaz, ma dopo aver combattuto per quasi tutta la gara con il compagno di squadra Tommy Aquino il quale è scivolato al giro numero 20, a soli tre giri dalla fine.

Nella seconda manche Josh Herrin ha tagliato il traguardo davanti al pilota del team Erion Honda Jake Zemke, in una lotta che ha visto il centauro Greaves Yamaha passare il veterano Honda all’ultimo giro. Ha chiuso il podio il compagno di squadra di Herrin, il diciassettenne Tommy Aquino davanti all’altro pilota Erion, il canadese idolo delle teen-ager Chris Peris.

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy