Daytona SportBike: dopo Laguna Seca in tre per il titolo

Daytona SportBike: dopo Laguna Seca in tre per il titolo

Tre piloti in 12 punti, anche Steve Rapp subito dietro

Commenta per primo!

Il successo di Martin Cardenas nella tappa della classe Daytona SportBike a Laguna Seca ha, di fatto, riaperto ulteriormente un campionato già vivo e combattuto. In dodici punti sono compresi ben tre piloti, gli unici ad aver vinto almeno una gara in questa stagione 2010.

In testa alla classifica resiste ancora il giovane talento di casa Graves Yamaha, Josh Herrin, vincitore della 200 miglia di Daytona, leader con 264 punti e quattro vittorie all’attivo. Il sesto posto di Laguna Seca ha tuttavia riconsentito agli altri due avversari di rifarsi sotto con grande determinazione.

Il primo è Danny Eslick, campione in carica, passato con il team Richie Morris Racing da Buell a Suzuki. Due vittorie con la gialla GEICO Powersports Suzuki GSX-R 600, ma soltanto un punticino da recuperare nei confronti di Herrin.

Si è riportato in corsa per il campionato anche Martin Cardenas (M4 Monster Energy Suzuki), addirittura sei successi in bacheca, ma con due battute d’arresto che lo collocano al 3° posto in campionato con 12 punti da recuperare. Resta ipoteticamente in corsa anche Steve Rapp, anche se paga oltre 40 punti di svantaggio: per il campionato sarà un discorso a tre.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy