ASBK: Wayne Maxwell per la seconda volta vice campione

ASBK: Wayne Maxwell per la seconda volta vice campione

Sfuma il titolo ASBK

Commenta per primo!

Per la terza volta nelle ultime quattro stagioni, sfuma soltanto all’ultima gara la corsa al titolo nell’Australian Superbike 2012 per Wayne Maxwell. Se nel 2009 era stata una vera e propria “pozzanghera” in piena traiettoria a tradirlo quando si trovava in testa con gran vantaggio sui suoi più diretti inseguitori e nel 2010 ha dovuto arrendersi a Bryan Staring, quest’anno l’alfiere del Team Honda Racing ha dovuto scontare lo “zero” subito nel primo evento stagionale a Phillip Island per la rottura del radiatore della propria Honda CBR 1000RR.

Da quel momento in avanti il nativo dello stato di Victoria ha conquistato il maggior numero di vittorie e punti, ma non abbastanza per colmare il gap con Josh Waters (Team Suzuki Australia), laureandosi per la seconda volta in tre anni vice-Campione Australian Superbike, nella speranza di rifarsi l’anno prossimo sempre con Honda, casa per la quale corre da un lustro a questa parte.

Perdere il titolo per soli 13.5 punti non è proprio il massimo, ma per noi è stata una stagione positiva“, spiega Wayne Maxwell. “Ho dato sempre il 110 % per raggiungere questo traguardo, ma siamo stati soltanto sfortunati. Abbiamo vinto più gare di chiunque altro e, dal terzo round in avanti, siamo sempre stati noi il riferimento dell’Australian Superbike.

Mi dispiace davvero mancare ancora una volta il titolo di categoria, ma alle volte le corse vanno così. Per quanto mi riguarda non ci sono grandi rimpianti perchè sono consapevole di aver sempre dato il massimo e non aver commesso errori nell’arco del campionato. Adesso per quanto mi riguarda farò di tutto per ben figurare il prossimo mese di ottobre a Phillip Island per il round extra-campionato insieme alla MotoGP.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy