ASBK Phillip Island Gara 1: Glenn Allerton vince la lotteria

ASBK Phillip Island Gara 1: Glenn Allerton vince la lotteria

Sceglie le slick e va a vincere

Commenta per primo!

All’esordio in forma semi-ufficiale nell’Australian Superbike, la BMW conquista la vittoria di Gara 1 a Phillip Island. Il merito è di Glenn Allerton, campione 2008 della categoria su Honda, che ha scelto bene gli pneumatici nella “lotteria” della prima contesa sul tracciato di Victoria. Pista bagnata, ma che andavan man mano asciugandosi grazie alla comparsa del sole: con soli 12 giri in programma doveroso azzardare le “slick” o puntare verso una conservativa soluzione “rain”? Allerton ha scelto la prima opzione, con il risultato (pronosticabile ai più) di spazzar via la concorrenza.

Al via ha prevedibilmente pagato dazio ritrovandosi addirittura 14° al termine del primo giro; da quel momento è iniziata la rimonta che gli ha consentito di vincere con oltre 20″ di margine sugli inseguitori, consegnando così a BMW Motorrad Australia ed il Procon Racing di Wayne Hepburn la vittoria all’esordio del progetto dopo soltanto due giorni di test pre-evento.

Con Allerton fuggitivo, alle sue spalle si è scatenato il caos. Wayne Maxwell, dominatore delle prove con un giro record sotto l’1’33” in Superpole, conclude terzo dopo aver montato le “rain” su suggerimento del Team Honda Racing, formazione ufficiale Honda Australia. Scelta errata, come d’altronde dimostra il settimo posto di Jamie Stauffer, un altro atteso protagonista della vigilia. Di questa situazione se n’è avvantaggiato Ben Attard, reduce da diverse stagioni difficili (spesso condizionate da infortuni), ma in grado di conquistare il 2° posto all’esordio con l’Aprilia RSV4 dell’importatore australiano John Sample Group, schierata dal Trinder Brothers Racing (iscritto come “i-Style Natural Aprilia Racing Team”).

Giù dal podio anche Troy Herfoss, 4° con la Suzuki ufficiale orfana di Josh Waters (impegnato come wild card nel WSBK con Yoshimura), che ha preceduto Craig Coxhell (Campione 2003, Honda G.A.S. Racing) e Beau Beaton (Ducati North Coast V-Twins), capoclassifica nelle prime fasi di gara salvo dover successivamente alzare bandiera bianca per la scelta delle gomme rain.

QBE presents the Viking Group Australian Superbike Championship 2011
Phillip Island, Classifica Gara 1

01- Glenn Allerton – Procon Racing – BMW S1000RR – 12 giri in 20’17.235
02- Ben Attard – i-Style Natural Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 – + 23.983
03- Wayne Maxwell – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 28.646
04- Troy Herfoss – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 28.664
05- Craig Coxhell – Demolition Plus G.A.S. Racing – Honda CBR 1000RR – + 47.580
06- Beau Beaton – North Coast V-Twins – Ducati 1198R – + 49.534
07- Jamie Stauffer – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 49.709
08- Robert Bugden – Team Mack Trucks Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 59.194
09- Ben Henry – Ben Henry – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’06.322
10- John Phelan – Mornington Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1’16.300
11- Ryan Yanko – Ryan Yanko – Kawasaki ZX-10R – + 1’16.300
12- Cole Odendaal – Demolition Plus G.A.S. Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’25.903
13- Cru Halliday – Cru Halliday – Yamaha YZF R1 – + 1’32.705
14- Linden Magee – Linden Magee – BMW S1000RR – + 1’39.718
15- Phil Lovett – KTM Australia – KTM RC8R – + 1’41.760
16- Ben Nicolson – Elliott Bros – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
17- Brett Kitchin – Brett Kitchin – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
18- John Ross – John Ross – BMW S1000RR – a 1 giro
19- Garry Van Diggele – Garry Van Diggele – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
20- Chris Knox – Chris Knox – BMW S1000RR – a 1 giro
21- Daniel Moulton – Mornington Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
22- Nathan Houterman – Nathan Houterman – Honda CBR 1000RR – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy