American Superbike: Neil Hodgson fermo per infortunio

American Superbike: Neil Hodgson fermo per infortunio

L’ex iridato salterà Fontana per un pesante infortunio in allenamento

Commenta per primo!

Brutta, brutta tegola per il campionato. Neil Hodgson, secondo a Daytona nel round di apertura della stagione 2009 dell’American Superbike, sarà costretto a saltare il prossimo appuntamento di Fontana (California), per via di un infortunio in allenamento. Il britannico ex-iridato stava girando, come sua abitudine, con una moto da cross, quando è rovinosamente caduto rimediando dei forti traumi. Trasportato al Loma Linda University Medical Center di San Bernardino in California (proprio nei pressi del tracciato di Fontana), al campione 2003 del World Superbike sono stati riscontrati alcuni problemi respiratori, una spalla lussata e alcune costole incrinate.

Quanto basta per metterlo fuori gioco per Fontana, dove il team Corona Extra Honda ha richiamato Jake Holden, con il quale si era andati in tribunale per via di un mancato rinnovo contrattuale lo scorso inverno (quando, per volontà di American Honda, si è dovuto trovare una moto per Hodgson). Holden correrà con la CBR 1000RR numero 100, mentre la sua moto (la #59 schierata dalla propria scuderia) potrebbe non prender parte alla corsa.

Per Neil Hodgson restano sconosciuti al momento i tempi di recupero, anche se alcune voci all’interno del team Corona Extra Honda assicurano che si rimetterà per Road Atlanta. Con questo stop Hodgson perderà così punti fondamentali per la rincorsa al campionato: al rientro agonistico sarà già fuori gioco per la conquista del titolo?

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy