American Superbike: divorzio a sorpresa tra Pegram e Ducati

American Superbike: divorzio a sorpresa tra Pegram e Ducati

Dopo anni di successi il Pegram Racing lascia Ducati

Commenta per primo!

Dal ritiro ufficiale Ducati dall’AMA/American Superbike, Larry Pegram e la sua squadra hanno difeso i colori di Borgo Panigale nelle competizioni AMA Pro Racing. Inizialmente nell’ormai defunta Formula Xtreme (2007-2008), nell’ultimo biennio tra le Superbike dove Pegram con la 1098R ex-ufficiale ha conquistato diverse vittorie (4 in tutto: 3 nel 2009, 1 quest’anno a Fontana) concludendo sempre al quarto posto di campionato.

Dopo quattro anni di collaborazione con Ducati North America, il Pegram Racing ha annunciato la separazione dalla casa italiana: nel 2011 il sempreverde pilota dell’Ohio, dal 1993 impegnato nelle gare motociclistiche americane, correrà con un altro costruttore.

A malincuore devo annunciare che l’anno prossimo non correrò più con Ducati“, ha spiegato Larry Pegram. “Sono molto orgoglioso dei risultati raccolti insieme in questi anni, e di questo devo ringraziare Michael Lock e tutto lo staff di Ducati North America e Ducati Corse. I Ducatisti sono grandi appassionati, mi hanno sempre fatto sentire il loro apprezzamento e sostegno, hanno reso il nostro impegno ancor più speciale“.

Larry Pegram ha già messo in vendita le due Ducati 1098 F08 comprensive di elettronica Magneti Marelli Marvel 4, sospensioni Ohlins TTX e motore factory a 100.000 dollari ciascuna, in attesa di annunciare con quale marchio correrà nell’American Superbike 2011.

Per quanto riguarda l’impegno Ducati nei campionati AMA Pro Racing, di sicuro vedremo diverse 848 competitive nella Daytona SportBike con il team DNA Energy Robertson che, di recente, ha effettuato una giornata di test anche con Roger Hayden in sella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy