American Superbike: Blake Young vuole correre a Sonoma

American Superbike: Blake Young vuole correre a Sonoma

Nonostante l’amputazione di una parte del dito della mano sinistra

Nel corso di Gara 1 dell’American Superbike al Barber Motorsports Park, Blake Young, neo-acquisto del team Rockstar Makita Suzuki, è stato protagonista di una brutta caduta che lo ha costretto a dar forfait della successiva manche, abbandonando così le proprie chance di ben figurare in Alabama e di confermare la propria seconda posizione in classifica di campionato. Il pupillo di Kevin Schwantz è stato successivamente trasportato, come rivelata RoadRacingWorld.com, al Jewish Hospital di Louisville (Kentucky), dove gli è stato amputato parte del dito mignolo della mano sinistra, rimasta incastrata nella caduta sulla propria moto.

L’operazione, perfettamente riuscita, è stata molto delicata, con anche un trapianto di pelle, l’adozione di 13 punti di sutura ed il ripristino della circolazione sanguigna del dito in questione. Nonostante questo intervento e, naturalmente, il dolore per l’infortunio, il pilota Rockstar Makita Suzuki ha già rivelato di voler correre il prossimo appuntamento di Sonoma.

Non riuscisse a correre all’Infineon Raceway, sarà sicuramente della partita sul tracciato di Road America in Elkhart Lake. La Suzuki ha deciso di non sostituirlo per i round in cui, eventualmente, non correrà, lasciando a lui la scelta di quanto rientrare in azione al fianco di Mat Mladin e Tommy Hayden.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy