AMA: American Honda ufficializza il ritiro definitivo

AMA: American Honda ufficializza il ritiro definitivo

Nessun supporto per i team privati dall’anno prossimo

Commenta per primo!

American Honda, attraverso un comunicato ufficiale, ha ribadito il concetto: dopo la non partecipazione del team ufficiale ad inizio della stagione 2009, dal prossimo anno non supporterà più neanche i team privati Honda nelle categorie AMA. La filiale americana della storica società giapponese non rinnoverà infatti i contratti di sette addetti che quest’anno hanno fatto parte del team Corona Extra Honda, impegnato nella stagione appena conclusa nel campionato americano Superbike.

Ancora da definire i rapporti con l’altro team della casa dell’ala dorata, Erion Honda, che con l’esperto Jake Zemke e il giovane canadese Chris Peris ha partecipato alla novità di quest’anno in fatto di categorie, la Daytona SportBike.

Previsto un ritorno per il campione World Superbike 2003 Neil Hodgson nella madrepatria Inghilterra, come confermato dalla sua presenza nel paddock del circuito scozzese di Croft domenica scorsa.

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy