All Japan Superbike Suzuka Qualifiche: Yukio Kagayama torna in pole

All Japan Superbike Suzuka Qualifiche: Yukio Kagayama torna in pole

Akiyoshi 2°

Commenta per primo!

A Suzuka è di casa. Yukio Kagayama ha conquistato la pole position nell’atto conclusivo della stagione 2011 dell’All Japan Superbike, la seconda dopo Motegi sempre rigorosamente in sella alla Suzuki GSX-R 1000 preparata da Yoshimura ed iscritta dalla propria squadra, il “Team Kagayama”. Per otto anni pilota Suzuki nel Mondiale Superbike (con Alstare) e BSB (con Crescent), Kagayama si propone come “arbitro” della sfida finale che vale il titolo della JSB1000 con ben quattro piloti potenzialmente ancora in corsa racchiusi in 43 punti su 50 ancora in gioco nelle due gare da disputarsi domani in occasione dal 43° MFJ Grand Prix, principale evento del calendario per il motociclismo giapponese.

Sul tracciato di Suzuka, dove quest’anno ha conquistato la pole position alla 8 ore con Yoshimura Suzuki, Kagayama ha fermato i cronometri sul 2’06″720 nella decisiva sessione “Q3” lasciando a 10 miseri millesimi il campione in carica e capoclassifica di campionato Kousuke Akiyoshi, grande favorito per il titolo 2011 con la Fireblade #1 gommata Bridgestone del team F.C.C. TSR Honda. Il tester HRC e occasionale pilota Honda MotoGP (quest’anno ha corso ad Assen e Motegi con i team Gresini e LCR) si presenterà domani in griglia con 19 punti di vantaggio nei confronti del giovane 22enne Takumi Takahashi, portacolori del team HARC-PRO Honda, con la possibilità di chiudere i giochi già al termine della prima manche.

Missione quasi “impossibile” invece per gli altri due pretendenti al titolo JSB1000: Katsuyuki Nakasuga, reduce dall’esordio in MotoGP nel drammatico weekend di Sepang con la Yamaha ufficiale in sostituzione di Jorge Lorenzo, è 4° in griglia e sconta 43 punti di gap in classifica con la R1 del YSP Racing Team di Tadahiko Taira; poche speranze anche per il leggendario Akira Yanagawa, “bandiera” Kawasaki nel motociclismo, 5° in griglia e a -41 in campionato con la Ninja ZX-10R del Team Green.

Al di fuori del contesto-campionato, daranno l’assalto a due buoni piazzamenti domani volti noti dell’All Japan come Kazuki Tokudome (6° con Honda Suzuka Racing Team) e la coppia dell’Evangelion Trick Star Racing FRTR Osamu Deguchi e Tamaki Serizawa (quest’anno al via soltanto nei round di Suzuka), rispettivamente al 7° e 8° posto a completare la prima fila. Ha guadagnato il passaggio al Q3 anche la Ducati 1098R condotta da Yoshiyuki Sugai, pronto a ripetere l’ottimo risultato (7°) conseguito nel precedente round di Okayama, mentre ha mancato l’approdo al decisivo mini-turno ad eliminazione Sadahito Suma, 13° con la Aprilia RSV4 del Confia Himawari Motors Factory (Confia H.M.F.).

All Japan Road Race Championship 2011
Suzuka GP, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Yukio Kagayama – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – 2’06.720
02- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.010
03- Takumi Takahashi – MuSASHi HARC-PRO Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.429
04- Katsuyuki Nakasuga – YSP Racing Team with TRC – Yamaha YZF R1 – + 0.996
05- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 1.580
06- Kazuki Tokudome – Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 3.266
07- Osamu Deguchi – Trick Star Racing FRTR – Kawasaki ZX-10R – + 3.563
08- Tamaki Serizawa – Trick Star Racing FRTR – Kawasaki ZX-10R – + 3.573
09- Yoshiyuki Sugai – Team Sugai Racing Japan – Ducati 1098R – + 4.549
10- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.964
11- Isami Higashimura – RS Itoh & Asia – Kawasaki ZX-10R – + 5.261
12- Kohji Kitaguchi – Crown Life Racing – Honda CBR 1000RR – + 6.146

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy