8h Suzuka: Yamaha al comando nei Manufacturer Test

8h Suzuka: Yamaha al comando nei Manufacturer Test

In una giornata di Test della 8h Suzuka parzialmente caratterizzata dalla pioggia, nell’ultima sessione Yamaha Factory stacca il miglior tempo con Katsuyuki Nakasuga.

Il primo effettivo confronto diretto in vista della 8 ore di Suzuka 2016 premia i detentori del trofeo di Yamaha Factory Racing Team. Questo il verdetto della (piovosa) giornata di Manufacturer Test andata in scena oggi al Suzuka Circuit con Yamaha Factory Racing Team, grazie a Katsuyuki Nakasuga (ed in seconda battuta con Alex Lowes), balzata al comando della graduatoria nella conclusiva sessione disputatasi nel pomeriggio dalle 14:00 alle 16:00 locali, l’unica non bagnata dalla pioggia. Assente ai precedenti Official Test preferendo concentrarsi su prove ‘a porte chiuse’, lo squadrone dei Tre Diapason nel finale con Katsuyuki Nakasuga (e con gomma nuova) ha infranto il muro del 2’08” con un convincente 2’07″947, decisamente competitivo considerate le condizioni della pista. Per quanto distante di una manciata di decimi rispetto al 2’07″479 conseguito da Takuya Tsuda (Yoshimura Suzuki) nella precedente tornata di Test, Yamaha Factory #21 precede nella graduatoria dei tempi la Kawasaki #87 ufficiale del Team Green (2’08″072) e proprio Yoshimura Suzuki (2’08″819) con HARC-PRO Honda in 2’08″850 con Michael van der Mark mentre Nicky Hayden, al ritorno a Suzuka a distanza di 13 anni dall’esperienza da dimenticare del 2003, ha staccato un miglior crono personale di 2’10″968.

YAMAHA SVETTA NELL’UNICA SESSIONE SU PISTA ASCIUTTA – I cosiddetti ‘Manufacturer Test‘, giornata di prove destinati esclusivamente a 17 team complessivi designati direttamente dalle quattro case costruttrici (Yamaha, Honda, Suzuki e Kawasaki) rappresentate alla 8 ore, sono iniziati al ralentì. La pioggia ha fatto capolino sino dalla primissima mattinata con le prime due sessioni di fatto poco indicative in termini di performance assolute: nel primo turno la Suzuki GSX-R 1000 del Team Kagayama con Ryuichi Kiyonari ha staccato il miglior crono in 2’21″650 a precedere le Honda Fireblade del TOHO Racing (con Tatsuya Yamaguchi) e Kohara Racing Team (con Kousuke Akiyoshi), valori in campo ribaditi nella seconda sessione con sempre la Gixxer azzurra della compagine di Yukio Kagayama in cima al monitor dei tempi. Nella pausa la pioggia ha concesso una tregua alle squadre presenti lasciando così lo spazio per prove su pista asciutta nelle ultime due ore in programma che hanno proiettato la Yamaha YZF-R1 #21 davanti a tutti con Katsuyuki Nakasuga (2’07″947) a precedere la Kawasaki del Team Green con Kazuki Watanabe (2’08″072) e, a seguire, Alex Lowes con un apprezzabile 2’08″749, in crescendo rispetto ai test “così così” di inizio luglio. Nakasuga e Lowes, gli unici due alfieri YFRT presenti complice l’impegno di Pol Espargaro in MotoGP al Sachsenring, hanno ribadito come il potenziale Yamaha sia (chiaramente) fuori discussione, per quanto saranno le strategie a giocare un ruolo fondamentale con proiezioni di una sosta in meno (ed è su questo che stanno lavorando…) per i top team Honda a cominciare da HARC-PRO.

Ritorno a Suzuka per Nicky Hayden (HARC-PRO Honda).
Ritorno a Suzuka per Nicky Hayden (HARC-PRO Honda).

KAWASAKI, SUZUKI E HONDA AL LAVORO – Assenti nei precedenti test per l’impegno nel World Superbike a Laguna Seca, in casa HARC-PRO Honda sono scesi in pista con la Fireblade #634 equipaggiata da sospensioni Ohlins Michael van der Mark (2’08″850) e Nicky Hayden, quest’ultimo al ritorno alla 8 ore dopo l’esperienza da dimenticare del 2003 ed accreditato di un miglior tempo personale di 2’10″968. La casa dell’ala dorata è rappresentatanelle posizioni che contano anche da F.C.C. TSR con Kazuma Watanabe e PJ Jacobsen più dal TOHO Racing con Tatsuya Yamaguchi e Gino Rea, due squadre precedute là davanti dalla Kawasaki Team Green (Kazuki Watanabe in 2’08″072 affiancato dal leggendario Akira Yanagawa e dallo stacanovista Leon Haslam) e dalla Suzuki Yoshimura, in 2’08″819 con Takuya Tsuda mentre il Campione BSB in carica Joshua Brookes al ritorno con questa squadra dopo il 2° posto del 2013 ha fermato i cronometri sul 2’09″341 senza montare gomma nuova nel finale.

IN PISTA I TEAM DELL’EWC ED IL NOSTRO CANEPA – La giornata di Manufacturer Test ha aperto le porte anche alle squadre di riferimento delle case costruttrici abitualmente impegnate nel Mondiale Endurance. Se YART (Yamaha Austria Racing Team) era già presente nella precedente uscita e ha proseguito il lavoro con i soli Takuya Fujita e Kohta Nozane (2’11″235) con pneumatici Pirelli, prima uscita del 2016 a Suzuka per Yamaha GMT94 e Suzuki S.E.R.T., duellanti alla recente 12 ore di Portimao risoltasi soltanto al phofinish per 81 millesimi a vantaggio della compagine di Christophe Guyot (54 anni oggi). GMT94 ha viaggiato sul 2’12” portando in pista anche il nostro Niccolò Canepa, al debutto a Suzuka ed in un gran momento di forma ribadito dal podio nel CIV Superbike al Mugello e le positive apparizioni con Pata Yamaha nel World Superbike tra Misano e Laguna Seca. Presente anche la Suzuki S.E.R.T., con Vincent Philippe accreditata di un best lap di 2’13″508. Domani di nuovo in pista per i Tyre Test con complessivamente 48 team in azione.

Niccolò Canepa in azione oggi a Suzuka con GMT94 Yamaha.
Niccolò Canepa in azione oggi a Suzuka con GMT94 Yamaha.

Coca-Cola Zero Suzuka 8 hours 2016
Manufacturer Test (mercoledì 13 luglio)
La Classifica dei tempi (Top-10)

01- Yamaha Factory Racing Team (Yamaha) – Lowes/Nakasuga – 2’07.947
02- Team Green (Kawasaki) – Yanagawa/Watanabe/Haslam – 2’08.072
03- Yoshimura Suzuki Shell Advance (Suzuki) – Tsuda/Brookes/Haga – 2’08.819
04- MuSASHi RT HARC-PRO (Honda) – Takahashi/van der Mark/Hayden – 2’08.850
05- Team Kagayama (Suzuki) – Kagayama/Kiyonari/Uramoto – 2’09.013
06- F.C.C. TSR Honda (Honda) – Watanabe/Jacobsen – 2’09.090
07- TOHO Racing (Honda) – Yamaguchi/Rea – 2’09.188
08- Hitman RC Koshien Yamaha (Yamaha) – Nagatomi – 2’09.799 *
09- au&Teluru Kohara RT (Honda) – Akiyoshi/Cudlin/Okubo – 2’09.847
10- EVA RT Test Type-01 Trick Star (Kawasaki) – Deguchi/Izutsu/Nigon – 2’10.997
11- SatuHATI Honda Team Asia (Honda) – Ekky Pratama/Zaidi/Wilairot – 2’11.060
12- YART Yamaha Official EWC Team (Yamaha) – Nozane/Fujita – 2’11.235
13- MotoMap Supply (Suzuki) – Konno/Aoki/Waters – 2’11.351
14- GMT94 Yamaha (Yamaha) – Checa/Canepa/Mahias – 2’12.028
15- Suzuki S.E.R.T. (Suzuki) – Philippe/Delhalle/Masson – 2’13.508
16- RS-ITOH&FA.COMhokensyokunin (Kawasaki) – Okamura/Higashimura – 2’13.528
17- B-Square Racing & Team Nozuka (Kawasaki) – Ohta/Tajiri/Matsuzaki – 2’14.741
18- Sakura Project with ACTAHOIDINGS (Kawasaki) – Takahashi/Inoue – 2’16.788

* Team dell’All Japan Superbike JSB1000

L’elenco iscritti della 8 ore di Suzuka 2016

La presentazione dei Manufacturer/Tyre Test della 8 ore di Suzuka 2016

VIDEO Teaser 8h Suzuka 2016

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy