MotoGP Valencia Warm Up: Marc Marquez il più veloce

Plotone di testa racchiuso in pochi centesimi

9 novembre 2014 - 8:04

Con la comparsata di qualche (sporadica) gocciolina di pioggia a 8 minuti dal termine, al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo è andato in archivio il Warm Up pre-gara della classe MotoGP sempre con un folto gruppo di testa comprensivo di cinque piloti scesi sotto il muro dell’1’32” e Marc Marquez al comando. Incappato ieri in due distinte scivolate tra FP3 e Q2, il (bi)Campione del Mondo in carica, giusto prima dell’esposizione della bandiera con la croce di Sant’Andrea a segnalare l’avvento delle gocce di pioggia, ha fermato i cronometri sull’1’31″675 restando successivamente ai box al fine di non correr rischi inutili in vista della gara.

Si sono invece migliorati proprio in questa fase del Warm Up un convincente Pol Espargaro (2° a 0″059 su Yamaha Tech 3) e Jorge Lorenzo, terzo a soli 73 millesimi dal connazionale, trio che scatterà oggi dalla seconda fila allo spegnimento del semaforo in programma alle 14:00. Con in palio il prestigioso riconoscimento di vice-Campione del Mondo, Lorenzo darà il massimo per fronteggiare il poleman Valentino Rossi, quinto in questo Warm Up a 0″163 dalla vetta, ritrovatosi tra Andrea Iannone (4° a 0″117) e Stefan Bradl (6° a 0″433) con Smith, Aleix Espargaro, Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso a completare la top-10.

Con Dani Pedrosa inspiegabilmente 14° accusando un gap di 1″019, davanti a lui figura da wild card Michele Pirro (13°), poco più staccati Alex De Angelis (19°), Danilo Petrucci (20°) con la Suzuki GSX-RR condotta da Randy De Puniet 22° scontando 2″2 di svantaggio dal leader Marquez.

MotoGP™ World Championship 2014
Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo, Classifica Warm Up

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’31.675 (Factory)
02- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.059 (Factory)
03- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.073 (Factory)
04- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 0.117 (Factory) *
05- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.163 (Factory)
06- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.433 (Factory)
07- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.462 (Factory)
08- Aleix Espargaro – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 0.465 (Open)
09- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 0.580 (Factory) *
10- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 0.709 (Factory) *
11- Yonny Hernandez – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.866 (Factory) *
12- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.982 (Factory)
13- Michele Pirro – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 0.993 (Factory) *
14- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.019 (Factory)
15- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.061 (Open)
16- Nicky Hayden – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 1.181 (Open)
17- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 1.323 (Open)
18- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RC213V-RS – + 1.431 (Open)
19- Alex De Angelis – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 1.446 (Open)
20- Danilo Petrucci – Octo Iodaracing Team – ART GP14 – + 1.533 (Open)
21- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Honda RCV1000R – + 1.695 (Open)
22- Randy De Puniet – Team Suzuki MotoGP – Suzuki GSX-RR – + 2.259 (Factory) *
23- Broc Parkes – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 2.618 (Open)
24- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 3.229 (Open)
25- Mike Di Meglio – Avintia Racing – Avintia GP14 – + 3.521 (Open)

* ‘Factory’ con concessioni ‘Open’

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Lin Jarvis: “Per Yamaha la top speed non è tutto”

yari montella cev moto2

ESCLUSIVA Yari Montella: “Stavo per dire basta… Ora punto al Mondiale Moto2”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, siluro Puig a Yamaha e Ducati: “Honda è una moto facile”