MotoGP, Jeremy Burgess: “Marquez può diventare campione con tre team”

Jeremy Burgess, ex capotecnico di Valentino Rossi, azzarda un pronostico su Marc Marquez: "Può essere l'unico pilota a vincere con tre team diversi".

6 gennaio 2019 - 10:33

Dopo aver affiancato Wayne Gardner e Mick Doohan, Jeremy Burgess ha assistito Valentino Rossi nella classe regina seguendolo in ogni cambio di scuderia. Dopo essere stato licenziato alla fine del 2013, per essere sostituito da Silvano Galbusera, il tecnico australiano è scomparso dalle scene della MotoGP, ma il suo nome ancora riecheggia all’interno del paddock. E oggi può anche permettersi il lusso di tessere le lodi dello storico rivale Marc Marquez.

Il Cabroncito sembra destinato a superare ogni record del campione di Tavullia, qualcuno azzarda persino che possa battere i numeri di Giacomo Agostini con i suoi 15 titoli iridati (di cui 8 nella Top Class). Jeremy Burgess ritiene che lo spagnolo possa tagliare un traguardo mai riuscito a nessun pilota: diventare campione del mondo con tre team differenti: “Considerando quanto sia giovane Marc, potrebbe potenzialmente diventare campione del mondo su tre moto diverse, la Honda e altre due“, ha cinguettato su Twitter. “Farebbe qualcosa che né Valentino [Rossi], Casey Stoner o Eddie Lawson hanno fatto“.

Finora le leggende del calibro di Agostini, Rossi, Lawson, Stoner e Geoff Duke hanno vinto il titolo con due marchi diversi, Marquez potrebbe scrivere una pagina di storia forse irripetibile: “Marc è abbastanza giovane e sarebbe interessante se passasse da Honda ad un altro costruttore nei prossimi anni“. Nella scorsa stagione si era vociferato di un possibile addio del fenomeno di Cervera alla Honda, ma guardandosi attorno non ha visto offerte allettanti: difficile pensare di vederlo in Yamaha al fianco di Valentino, in Ducati non sembrano ancora pronti ad un investimento a otto cifre dopo il biennio “sfumati” con Jorge Lorenzo, KTM non ha ancora una moto vincente. Non c’era altra scelta che proseguire sulla strada più sicura, almeno fino al 2020. Poi tutto sarà possibile.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Johann Zarco a Valencia

MotoGP: Crutchlow-Zarco, ballottaggio per il posto di Lorenzo

marquez dovizioso vinales rins rossi morbidelli

MotoGP Valencia, Márquez: “Una sorpresa per tutti. Jorge vero campione”

hector garzo

MotoE, Valencia: Prove 1 nel segno di Hector Garzó, 3° Ferrari