Superstock 1000 Brno Prove Libere 1: Petrucci in testa

Stacca di 4 decimi Zanetti, Giugliano è settimo

8 luglio 2011 - 7:27

Una Ducati davanti a quattro BMW. Inizia così il quinto round della Superstock 1000 FIM Cup all’Automotodrom di Brno, giro di boa della stagione 2011 con Danilo Petrucci autore di un significativo 2’04″845 nell’inaugurale sessione di prove libere. Secondo in campionato, capoclassifica del CIV, “Petrux” con la Ducati 1098R preparata dal Barni Racing Team con un buon giro finale ha staccato di 4 decimi Lorenzo Zanetti, suo primo inseguitore, protagonista lo scorso anno di un convincente esordio tra le Stock 1000 duellando con Badovini per la vittoria finale.

Nel poker di BMW al seguito della Ducati #9 vestita dei colori del Team Italia FMI oltre a Zanetti figura Markus Reiterberger, campione della Yamaha R6 Cup tedesca in carica, seguito con grandi attenzioni da BMW e Alpha Technik tanto da consentirgli di correr già nell’IDM Superbike con apprezzabili risultati. Alle spalle del 17enne tedesco di casa Garnier Alpha figurano Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia) ed il campione italiano Stock 600 in carica Fabio Massei, come sempre in sella alla BMW del Team Piellemoto.

Pagano 9 decimi dalla vetta le due Ducati Althea di, nell’ordine, Lorenzo Baroni ed il leader della classifica Davide Giugliano, settimo a precedere Sheridan Morais (Kawasaki Lorenzini by Leoni), Beau Beaton (BMW Garnier Alpha) e Andrea Antonelli (Honda Lorini) a completare la top-10. Buon esordio nella FIM Cup per Ferruccio Lamborghini, 11° con la Honda Ten Kate Junior Racing Team, prendendo il posto di Luca Verdini a sua volta passato in Kawasaki GoEleven, 20°.

Parlando dei piloti italiani, Marco Bussolotti con la Kawasaki Pedercini è 12° a precedere il campione europeo Stock 600 in carica Jeremy Guarnoni ed il compagno di squadra Bryan Staring, 17° Niccolò Canepa al terzo gettone di presenza (contando la wild card nel CIV a Misano) con la Ducati Lazio MotorSport, 23° Eddi La Marra protagonista di una scivolata seguito dalla wild card Jonathan Gallina (BMW Galvin Racing Team96), Lorenzo Savadori (Kawasaki Lorenzini by Leoni), 28° il protagonista del CIV Moto2 su Bimota Davide Fanelli, chiamato dal Team Lorini per sostituire Daniele Beretta di ritorno tra le 600cc. Da segnalare la brutta caduta di Danny Buchan, leader del British Superstock 1000, nuovo acquisto del team GoEleven con una Kawasaki Ninja ZX-10R già conosciuta in madrepatria.

Superstock 1000 FIM Cup 2011
Brno, Classifica Prove Libere 1

01- Danilo Petrucci – Barni Racing Team – Ducati 1098R – 2’04.845
02- Lorenzo Zanetti – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.422
03- Markus Reiterberger – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 0.466
04- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.745
05- Fabio Massei – Team Piellemoto – BMW S1000RR – + 0.833
06- Lorenzo Baroni – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.907
07- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.979
08- Sheridan Morais – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 1.171
09- Beau Beaton – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 1.390
10- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 1.579
11- Ferruccio Lamborghini – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 1.632
12- Marco Bussolotti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.632
13- Jeeremy Guarnoni – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R1 – + 1.715
14- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.843
15- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 1.962
16- Tomas Svitok – SK Energy Team – Ducati 1098R – + 2.413
17- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport – Ducati 1098R – + 2.645
18- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.855
19- Randy Pagaud – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 2.885
20- Luca Verdini – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 2.887
21- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.427
22- Michal Sembera – Salac Racing – BMW S1000RR – + 3.671
23- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 3.678
24- Jonathan Gallina – Galvin Racing Team96 – BMW S1000RR – + 3.745
25- Lorenzo Savadori – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 3.872
26- Alen Gyorfi – Adrenalin H-Moto Team – Honda CBR 1000RR – + 4.106
27- Danny Buchan – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 4.282
28- Davide Fanelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 4.667
29- Thomas Caiani – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 5.134
30- Marcin Walkowiak – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 1000RR – + 6.018
31- Bogdan Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R1 – + 10.781

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci

MotoGP, KTM su Danilo Petrucci: “Non potevamo continuare con lui”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea prende slancio “La Kawasaki evoluta funziona”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Test: Jonathan Rea ad occhi chiusi, nuovo tempone a Jerez