MX EuroGP Romain Febvre è un marziano, Tony Cairoli solo 4°

Niente rimonta per il nostro campionissimo: Tony finisce le due manche in 7° e 2° posizione. Febvre, iridato in carica, spegne il sogno nel giro finale

28 marzo 2016 - 16:40

La sabbia olandese di Valkenswaard doveva essere il trampolino per le speranze Mondiali di Tony Cairoli e invece ha esaltato il talento del fuoriclasse francese Romain Febvre che bissa il successo ottenuto nel precedente appuntamento di Suphan Buri (Thailandia) incrementando il vantaggio in classifica.

Tony Cairoli aveva concluso settimo una prima manche incolore e dominata dallo sloveno Tim Gajser (Honda) http://www.corsedimoto.com/in-pista/mxgp-valkenswaar-gara-1-domina-tim-gajser-tony-cairoli-solo-7/

Nella seconda il siciliano otto volte campione del Mondo ha ritrovato lo slancio dei vecchi tempi dominando a lungo e dando l’impressione di poter firmare il primo successo stagionale. Ma nel giro finale il marziano Febvre si è avventato prima sull’olandese van Horebeek e poi sullo stesso Cairoli costretto a dare via libera.

Adesso sono 37 i punti di ritardo di Tony, niente di irreparabile ma dopo l’infortunio del gennaio scorso che ha compromesso la preparazione sarà necessario ritrovare presto la strada della vittoria. Prima che Febvre scappi…

Classifica finale del GP 1. Febvre (Fra-Yamaha); 2. Nagl (Ger-Husqvarna); 3. Gajser (Slo-Honda; 4. Cairoli (Ita-KTM)

Così il Mondiale dopo tre GP: 1. Febvre punti 137; 2. Gajser 125; 3. Bobryshev 107; 4. Van Horebeek 102; 5. Cairoli 100

Prossima prova: 10 aprile GP Argentina Patagonia

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pikes Peak: La Ducati Streetfighter V4 vola nelle prime prove

Ducati-Yamaha, test a Misano. Con Pirro e Folger anche Bautista e Davies

MotoGP, Assen: Alex Rins “Sarà battaglia anche quest’anno”