MotoGP Le Mans: Nicky Hayden pronto per le novità

Nuovo capotecnico e ritrovata voglia di ben figurare

11 maggio 2009 - 15:02

Gara nuova, tutto rinnovato (o quasi) per Nicky Hayden, che arriverà a Le Mans con un nuovo capotecnico, quel Juan Martinez che nel recente passato ha lavorato con Valentino Rossi prima e Sete Gibernau poi. L’apporto del tecnico spagnolo potrà giovare all’ex-iridato, chiamato ad una gara d’orgoglio per riscattarsi dopo questo inizio di campionato a dir poco “difficile”.

Dopo Jerez non vedo l’ora che arrivi Le Mans per risalire in moto, ritrovare la mia squadra e provare a risolvere insieme i problemi“, spiega Nicky Hayden, che dal canto suo può aspettarsi qualcosa di più, se non altro perchè il tracciato Bugatti risulta differente rispetto a quelli fin qui incontrati.

La pista stessa dovrebbe essere un po’ più favorevole: la moto è sicuramente molto valida in frenata, soprattutto nelle staccate violente, ed in accelerazione, e Le Mans è conosciuta proprio per queste caratteristiche“.

Il pilota Ducati Marlboro è inoltre felice per il ritorno ad un’ora di prove. D’altronde, dal suo punto di vista, avrà più tempo per risolvere i problemi.

Anche avere più tempo a disposizione in prova e in qualifica sarà una cosa utile per tutti, per me forse più degli altri. In Francia, poi, avremo a disposizione una nuova gestione elettronica e una diversa organizzazione del team che dovrebbe aiutare sia me sia gli altri piloti Ducati“.

Con Juan Martinez nuovo capotecnico ripartirà l’avventura di Nicky Hayden con la Ducati, che finora ha riservato poco, per non dir nulla (a parte qualche brutto crash e numerose delusioni).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Ecco la Yamaha Ten Kate per Loris Baz

24 ore di Le Mans 2019: ecco perché “We Love Endurance”

MotoGP, Dovizioso: “Non seguirò le orme di Valentino Rossi”