MotoGP: Jack Miller carico “Nel 2020 voglio il posto di Petrucci”

L'australiano della Pramac avrà una GP19, cioè la stessa attuale situazione tecnica di Danilo. Che è nel mirino

17 novembre 2018 - 7:09

Nei primi test 2019 a Valencia, martedi 20 novembre, Jack Miller avrà a disposizione una delle quattro GP19 già assemblate dalla Ducati. Le altre sono per Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci (piloti del team interno) e per il tester Michele Pirro. L’australiano sarà dunque nella stessa situazione tecnica che Danilo Petrucci ha avuto in queste due ultime due stagioni: sarà appoggiato a Pramac ma disporrà di una Ducati uguale alle ufficiali, oltre al pieno appoggio di ingegneri del reparto corse interno.

Jack Miller non nasconde i suoi propositi: nel 2020 vuole essere nel team interno, contando sul fatto che Danilo Petrucci ha un contratto annuale. «La mia stagione è stata caratterizzata da tanti alti e bassi, anche se i primi sono stati secondo me nettamente superiori. È stato un buon primo anno, ma adesso il mio obiettivo è quello di lavorare duro per provare a conquistare il team ufficiale nel 2020. E per farlo so che dovrò riuscire a ottenere risultati migliori di quelli di Petrucci. Sarebbe anche il modo migliore per ringraziare la Ducati della fiducia che ha avuto in me».

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Eddi La Marra:”Il Mugello non mi piace, ma voglio restare leader”

MotoGP, Sylvain Guintoli: “Ad Austin vittoria di squadra”

MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri