MotoE, Giorno 3: Mike Di Meglio al top su pista umida

Mike Di Meglio chiude la terza giornata di test con il miglior tempo, seguito da Bradley Smith e da Eric Granado. Si torna in pista a marzo.

25 novembre 2018 - 16:47

Terza ed ultima giornata per la maggior parte del tempo bagnata per i piloti all’esordio sulla nuova MotoE, con Mike Di Meglio (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) che proprio allo scadere stampa il miglior crono della domenica in 1:52.160, precedendo Bradley Smith (ONE Energy Racing) ed Eric Granado (Avintia Esponsorama Racing). Primo contatto con le moto elettriche quindi concluso: si tornerà nuovamente in pista a marzo 2019.

Come detto, è stata un’ultima giornata condizionata dalla pista bagnata, causata dall’acquazzone caduto nella notte. Tempi che quindi sono alti rispetto a quanto visto precedentemente, con Julián Miralles (in questa occasione con Avintia Esponsorama al posto di Xavier Simeon) al comando della classifica grazie ad un 1:58.795, unico a scendere sotto il muro di 1:59 in questo turno. Chiudono dietro di lui Randy De Puniet (LCR E-Team) e Mike Di Meglio (EG 0,0 Marc VDS), miglior italiano Niccolò Canepa con l’ottavo crono.

Condizioni della pista leggermente migliorate nel corso della seconda sessione di giornata per le moto elettriche, con Eric Granado (unico ufficiale Avintia Esponsorama Racing presente) autore di un 1:56.177 che gli permette di ottenere il miglior piazzamento in classifica. In seconda piazza c’è Sete Gibernau (Pons Racing) a precedere Bradley Smith, con Niccolò Canepa nuovamente miglior italiano in pista.

La terza ed ultima sessione prevista per le MotoE a Jerez vede a lungo Eric Granado al comando, fino a registrare qualche cambiamento nei minuti finali: prima è Bradley Smith a portarsi in testa, ma quasi allo scadere Mike Di Meglio realizza un 1:52.160, il tempo di riferimento di giornata. A seguire il britannico ed il brasiliano, Lorenzo Savadori miglior italiano grazie al sesto tempo finale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alberto Puig team manager HRC

MotoGP, Alberto Puig: “I Marquez sono piloti, non vedo fratelli”

Alex Marquez

MotoGP, ufficiale: Alex Marquez firma con Repsol Honda

Danilo Petrucci MotoGP 2019

MotoGP, Danilo Petrucci esausto: “Non mi sono mai fermato”