MXGP Turchia: Gara 1 Jeffrey Herlings domina, Tony Cairoli 2°

Ancora un successo per l'Olandese Volante sempre più vicino al Mondiale: adesso sono 28 trionfi in 35 gare! Tony Cairoli 2°

2 settembre 2018 - 10:50

Jeffrey Herlings (KTM) ha dominato la prima manche del GP Turchia, 18° round del Mondiale Motocross che si corre sulla sabbia di Afyol. L’Olandese Volante ha preceduto Tony Cairoli (KTM) che adesso paga 76 punti di ritardo dal battistrada iridato, con appena 125 punti rimasti in palio. Rivincita alle 15 italiane, sempre in diretta web su Corsedimoto.

Commenta

per primo!

PARTENZA – In questa fase della stagione sono le partenze il tallone d’Achille di Cairoli. Infatti Herlings anche stavolta è partito meglio, secondo alla prima curva dietro lo sloveno Tom Gajser (Honda) autore dell’holeshot. In poche curve l’olandese si è fatto largo e una volta in testa ha offerto l’ormai abituale prova di superiorità. Cairoli invece, quarto in avvio, ha impiegato dieci minuti per sbarazzarsi di Clement Desalle (Kawasaki), perdendo otto secondi dal battistrada. Liberatosi del belga, Tony si è avventato su Gajser ma a quel punto la piazza d’onore era il massimo a cui TC222 potesse aspirare. Gajser è arrivato terzo precedento Desalle e l’altro belga Jeremy van Horebeek (Yamaha).

DIRETTA GARA 2 – Dalle 14 su Corsedimoto diretta di gara 2 della MX2 e della sfida finale MXGP (il via alle 15). Per collegarsi usate i bottoni qui sotto, servizio fornito in collaborazione con il videopass ufficiale del Mondiale.

[fnc_embed]<div style=“height:0;padding-bottom:56.25%;position:relative;”> <iframe src=”http://www.mxgp-tv.com/embed/next?ref=corsedimoto&width=100%25″ width=”100%” height=”100%” style=”border:0;left:0;position:absolute;top:0;” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe> </div>[/fnc_embed]

MX2 – Lo statunitense Thomas Covington (Husqvarna) ha vinto gara 1 del Mondiale Under 23 precedendo l’australiano Hunter Lawrence (Honda) e lo spagnolo Jorge Prado (KTM), che guadagna così ulteriore terreno sul lettone Pauls Jonass (KTM) finito sesto. Italiani: 9. Michele Cervellin (Honda), 10. Simone Furlotti (Yamaha).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Gli orari degli ultimi test a Phillip Island

Jonathan Rea si può battere? Superbike, accendiamo i motori

La festa di Valentino Rossi: ristorante circondato dai tifosi!