Superbike: JR Racing correrà a partire dal secondo round

Problemi burocratici e logistici le cause

27 gennaio 2015 - 10:36

Con un comunicato stampa il JR Racing Team, formazione dominicana all’esordio quest’anno nel World Superbike con due BMW S1000RR affidate a Toni Elias ed Ayrton Badovini, ha annunciato che prenderà parte alla stagione 2015 soltanto a partire dal secondo round in programma al Chang International Circuit (Buriram, Thailandia) dal 20 al 22 marzo prossimi.

La causa di questo parziale slittamento del programma è dovuto a “problemi puramente burocratici e logistici“, motivati con questa dichiarazione dalla titolare del team Chary Robinson.

Questo nostro ritardo è semplicemente dovuto al trasferimento internazionale di denaro tra i proprietari e le banche. Noi preferiamo fare le cose giuste ed al modo giusto fin dall’inizio, sebbene questo comporterà la nostra assenza dal primo round in Australia.

Se questa tappa si disputasse in Europa non incontreremo alcun problema, ma per ragioni logistiche non siamo in grado di poter organizzare con così largo anticipo la trasferta e la spedizione delle moto fino all’Australia“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Francia: Tim Gajser inarrestabile anche al sabato

BSB Donington Gara 1: Scott Redding festeggia la prima vittoria

MotoGP, Pol Espargarò: “Non servono le scuse KTM”