Superbike: Markus Schramm “BMW, è un ritorno fantastico”

Markus Schramm, numero uno di BMW Motorrad, è volato in Australia per presentare il ritorno ufficiale nel Mondiale. L'inizio è stato aldilà delle previsioni

22 febbraio 2019 - 23:08

Markus Schramm, numero uno di BMW Motorrad, è sbarcato in Australia per presentare il ritorno del gigante tedesco in forma ufficiale nel Mondiale Superbike. Insieme a Tom Sykes e Markus Reiterberg, presenti anche direttore tecnico Marc Bongers e il team principal Shaun Muir. Le prestazioni della S1000RR in questo primissimo scorcio di stagione sono aldilà delle aspettative e la presenza del massimo responsabile del settore moto lascia intuire quanto il progetto Superbike sia tornato centrale per BMW.

“La piattaforma perfetta”

“La Superbike è una campionato ideale per le nostre aspirazioni, possiamo mostrare il livello tecnologico delle nostre moto stradali e mantenere un contatto molto diretto con gli appassionati e i nostri clienti” ha puntualizzato Markus Schramm, nella foto con Sykes e Reiterberger “I risultati ci confortano molto, ma sapevamo di aver realizzato una moto all’altezza. Questo, nei piani, è un anno di sviluppo, poi alzeremo l’asticella. Abbiamo moltissima fiducia nel nostro reparto corse e anche nei piloti. Sykes ha esperienza, è un ex campione del Mondo, Reiterberger è il giovane emergente. Il clima in squadra è fantastico, avanti così.”

Impegno globale

BMW è tornata in forma diretta nel Mondiale, ma la S1000RR correrà in tantissimi campionati nazionali, nell’Endurance e nelle gare su strada attraverso il programma di assistenza racing globale. I team “supported” o clienti ricevono il massimo appoggio tecnico possibile attraverso un dipartimento creato da alcuni anni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: “Jonathan Rea ora ha un avversario al suo livello”

Alvaro Bautista, come fai? Il nuovo fenomeno ai raggi X

Superbike: Ducati gira a Imola con Bautista e Davies il 24 aprile