BSB Silverstone Prove 2: O’Halloran al top, 1-2 McAMS Yamaha

Doppietta McAMS Yamaha con O'Halloran e Mackenzie nelle FP2 a Silverstone, Brookes 5°, Redding 7° precede il nostro Claudio Corti.

19 aprile 2019 - 17:33

Velocissimo nei test pre-campionato, Jason O’Halloran si è riconfermato su alti livelli anche nella seconda sessione di prove libere del BSB sul tracciato “National” di Silverstone. “O’Show“, passato dopo 9 anni da Honda a McAMS Yamaha, in 53″775 è stato il più veloce a precedere il proprio (giovane) compagno di squadra Tarran Mackenzie, secondo sul tracciato dove salì sul podio lo scorso anno per la prima volta in carriera.

1-2 MCAMS YAMAHA

Ulteriormente sviluppate nel corso dell’inverno, le due R1 del team McAMS Yamaha hanno fatto l’andatura, ma prevedibilmente con una vasta schiera di inseguitori. Complice il layout da 2.5 km del circuito National, 14 piloti sono racchiusi in meno di 1″. Tra questi non manca Luke Mossey, convincente terzo con la prima Suzuki OMG Racing a precedere Josh Brookes, quarto con la Ducati Panigale V4 R del team PBM dopo il miglior tempo delle FP1.

TANTI PROTAGONISTI

Buon turno anche a firma Scott Redding, settimo preceduto da Christian Iddon (5° con la nuova BMW S1000RR a corto di test) e Dan Linfoot (TAG Yamaha). Ben figura il nostro Claudio Corti, già ottavo con l’unica Kawasaki del Team WD-40 GR MotoSport, ma a lungo in quarta posizione assoluta. Un risultato di buon auspicio per il weekend, tanto da risultare il miglior pilota Kawasaki a scapito di Glenn Irwin, 14° con la ZX-10RR ereditata da Leon Haslam. Diciannovesimo invece Xavi Fores, su Honda rimasto più avanti tra test e FP1.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB: 3 gare a Donington per riscoprire il tracciato National

BSB: Bradley Ray a Donington Park, sarà riscatto?

BSB: Scott Redding “La prima vittoria? Ci proverò a Donington”