MotoAmerica Superbike: Team Hammer torna con Suzuki

Dopo due anni di Honda, il Team Hammer con Suzuki

7 gennaio 2015 - 7:24

Archiviato un biennio con Honda, per le stagioni 2015-2016 del MotoAmerica AMA/FIM North American Championship classi Superbike e Supersport il Team Hammer Inc. tornerà a militare nelle due categorie con Suzuki. Dal 1980, per ben 32 anni, il Team Hammer e Suzuki hanno conquistato vittorie e titoli nel motociclismo americano, facendo correre piloti come Kevin Schwantz, Scott Russell, Ben Spies, Jake Zemke, Blake Young, John Hopkins, Steve Rapp, Geoff May fino ad arrivare a Martin Cardenas, sotto le insegne del Team M4 Suzuki laureatosi due volte Campione Daytona SportBike e, nel 2011, ‘Rookie of the Year’ dell’AMA Superbike con una vittoria all’attivo.

Da 35 stagioni impegnato nel motociclismo che conta, il Team Hammer presto annuncerà i piloti che correranno nella rinnovata MotoAmerica Superbike (su GSX-R 1000) e MotoAmerica Supersport (con la GSX-R 600).

Siamo entusiasti di supportare nuovamente il Team Hammer“, ha ammesso Tak Hayasaki, Presidente di Suzuki Motor of America. “Suzuki ed il Team Hammer condividono la stessa passione per il motociclismo ed, insieme, abbiamo conquistato diversi titoli e vittorie. Siamo orgogliosi di poter nuovamente lavorare con questa squadra“.

Dello stesso avviso Keith Perry, Crew Chief del Team Hammer, il quale si è detto sicuro che questa rinnovata partnership porterà il sodalizio Team Hammer/Suzuki nelle posizioni che contano nelle categorie MotoAmerica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

CIV Superbike: Michele Pirro-Ducati V4R, chi li batte al Mugello?

MotoGP, Maverick Vinales: “Serve una Yamaha più aggressiva”

MotoGP, Cal Crutchlow: “Non posso guidare come Marc Marquez”