8h Suzuka: -1 ora Yamaha al comando ma la Honda…

Finale thrilling: a 60 minuti dalla fine Yamaha ha un minuto di vantaggio sulla Honda che non farà più pit stop. Arrivo in volata?

29 luglio 2018 - 9:40

Non finiscono mai i colpi di scena alla 8 Ore di Suzuka. A 60 minuti dalla conclusione la Yamaha ha guadagnato quasi un minuto di vantaggio sulla Honda HRC, trascinata da un Michael van der Mark che sul bagnato ha fatto a fette l’americano Patrick Jacobsen sostituto dell’infortunato Leon Camier.

Ma non è ancora detta l’ultima parola, perchè Honda HRC – contando su consumi più ridotti – non farà più pit stop, mentre Yamaha dovrà fermarsi per l’ultimo rifornimento e cambio gomme. L’operazione costa circa 50 secondi, quindi – a conti fatti – c’è la possibilità che si arrivi in volata. Intanto resta in terza pozione la Kawasaki dopo le disavventure di Jonathan Rea che prima è rimasto a secco, poi è caduto sul bagnato, mentre aveva le slick ma la corsa era neutralizzata dalle safety car.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MX2 Alfredo Bevilacqua: “vogliamo essere tra i protagonisti”

Valentino Rossi: “Ezpeleta spinge per un team in MotoGP”

Esclusiva, Enea Bastianini: “Fra qualche gara saremo competitivi”