MotoGP: Perchè la Yamaha ha smesso di seguire Maverick Vinales?

Aveva vinto tre gare su cinque. "Le difficoltà sono cominciate con l'anteriore nuova". Ma anche con l'arrivo del nuovo telaio voluto da Valentino Rossi...

23 agosto 2017 - 6:38

Maverick Vinales aveva iniziato l’avventura in Yamaha dominando le prime due gare della MotoGP 2017. Dopo il Mugello (sesto GP) era al comando del campionato con 26 punti di margine su Andrea Dovizioso e 37 su Marquez. Adesso è terzo in classifica, a -24 punti dal pluricampione Honda. Negli ultimi 5 GP Vinales ha portato a casa 61 punti meno di Marquez. Perchè?

Prova a spiegarlo lo stesso Maverick Vinales, su la Gazzetta dello Sport in edicola mercoledi 23 agosto. “Avevamo lavorato tutto l’inverno su un tipo di gomma, avevamo sistemato al meglio la moto: la Yamaha funzionava benissimo. Poi sono cambiate le coperture e sono cominciate le mie difficoltà, non siamo riusciti a trovare una soluzione soddisfacente. Anch’io mi sono perso: per il mio stile di guida con questo anteriore faccio più fatica.

Un’altro degli elementi che pesano negativamente è stato il nuovo teleaio richiesto da Valentino Rossi. Lo spagnolo ha vissuto male questa situazione, ha faticato a comprendere perchè il punto di riferimento tecnico non fosse lui, che aveva vinto tre gare sulle prime cinque ed era al comando del Mondiale, ma il compagno di squadra. Così è andato in confusione.

Nel 2016 a Silverstone Maverick Vinales fece volare la Suzuki, vincendo per distacco. Vedremo che succede domenica alle 16.30…

MotoGP Silverstone: Orari in pista e TV

MotoGP Silverstone: Marc Marquez “Dobbiamo attaccare sempre”

MotoGP Silverstone: Johann Zarco “Conto di stare coi migliori”

ìMotoGP Silverstone: Le scelte Michelin

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Marc Marquez è al 100%: numero spettacolare in MX

MotoGP, caso Ducati: la ‘guerra fredda’ dopo la sentenza

Caso Ducati: Il verdetto atteso per la prossima settimana