Le Gare del Weekend dell’11 settembre

Le Gare del Weekend dell’11 settembre

BSB a Donington, CIV a Vallelunga, di scena anche il CEV

Commenta per primo!

Il week-end dell’11 settembre per il motociclismo è stato completamente dedicati ai campionati nazionali di Gran Bretagna, Italia, Spagna e Giappone. Partendo dal Regno Unito, il British Superbike ha affrontato la prima tappa dello “Showdown”, playoff di tre eventi che eleggeranno il campione 2011 tra i migliori sei piloti in classifica. Per il momento si pone in una condizione di vantaggio John Hopkins, autore di una strepitosa doppietta al rientro dopo l’infortunio alla mano destra rimediata nella comparsata in MotoGP a Brno. “Hopper” vanta ora 3 punti di margine su Tommy Hill, 3° e 2° nelle due manche, 22 su Shane Byrne, costretto ad una spettacolare rimonta dalla 26° all’8° posizione finale in Gara 2 a seguito di un contatto al via con Michael Laverty, altro contendente al titolo, secondo in Gara 1. Primi verdetti anche per il CIV, con la penultima prova in programma all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga che ha visto il successo in gara e campionato nella Superstock 1000 di Danilo Petrucci, talento del Team Italia schierato dal Barni Racing Team. Tutto ancora in gioco in Superbike con Federico Sandi (Ducati Althea) vincitore davanti ai duellanti al titolo del Barni Racing Matteo Baiocco (2°) e Alex Polita (3°), stesso discorso in Supersport con un bel confronto tra Roberto Tamburini (alla quarta vittoria consecutiva) e Ilario Dionisi, confermatosi leader della classifica. Giochi aperti anche in 125 con il duello tra i piloti del Team Italia Gabrielli Romano Fenati (vincitore) e Niccolò Antonelli (2°, leader a +3 sul compagno di squadra) ed in Superstock 600 dove il russo Vladimir Leonov si è fatto sotto nei confronti di Dino Lombardi, soltanto sesto sul traguardo. Buone notizie sul fronte tricolore anche nel CEV, con il successo (il primo in carriera) ad Albacete per Francesco “Pecco” Bagnaia tra le 125cc a seguito dell’uscita di scena dei suoi due compagni di squadra al Team CatalunyaCaixa Repsol Alex Rins e Alex Marquez. In Moto2 prosegue invece la lotta in casa Suter Laglisse con Jordi Torres vincitore davanti al campione in carica Carmelo Morales (ora costretto ad inseguire a 5 punti di svantaggio), mentre tra le Stock Extreme quinta vittoria su cinque gare per la Kawasaki, per il secondo evento consecutivo ad opera di Ivan Silva (Kawasaki Palmeto PL Racing), nuovo capoclassifica a scapito di Santiago Barragan (Extremadura Junior Team). Ad Autopolis si è invece disputata la quarta prova dell’All Japan Superbike con, finalmente, un vincitore diverso: Takumi Takahashi, 22enne talento del team HARC-PRO Honda, in grado di battere Kousuke Akiyoshi (F.C.C. TSR Honda) vincitore delle precedenti quattro gare disputate. Completa il podio il campione 2008 e 2009 Katsuyuki Nakasuga con la Yamaha R1 ufficiale del YSP Racing Team davanti ad Akira Yanagawa, soltanto quarto sul tracciato di casa per la Kawasaki con la Ninja ZX-10R del Team Green.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy