Jorge Lorenzo: decisione post caduta a breve, a rischio le prossime 2 gare

Jorge Lorenzo: decisione post caduta a breve, a rischio le prossime 2 gare

Commenta per primo!

Non ci voleva proprio per Jorge Lorenzo. Dopo una vera e propria impresa per correre ad Assen a 48 ore dalla frattura scomposta alla clavicola sinistra, a 33 dalla conseguente operazione eseguita a Barcellona (con volo andata-e-ritorno verso il TT Circuit Van Drenthe), il Campione del Mondo MotoGP in carica è incappato oggi in un brutto highside nel corso della seconda sessione di prove libere al Sachsenring.

In quel momento il più veloce in pista in 1’22″252, sotto ai primi due settori e soltanto al 4° giro di pista, Lorenzo nella botta ha sbattuto violentemente con la spalla-clavicola già infortunata con inevitabile “corsa” al Centro Medico del Sachsenring Circuit ed in Clinica Mobile.

Secondo quanto dichiarato dal Dottor Claudio Costa nel corso della diretta televisiva su Mediaset Italia 2, il maiorchino ha già “Preso la decisione di non correre le prossime due gare, al fine di rientrare in piena forma ad Indianapolis“.

La ragione è presto chiarita: stando ai responsi di una prima radiografia, a seguito dell’impatto co la placca in titanio, sorretta da 8 viti ed applicata nella precedente operazione per ridurre la frattura scomposta alla clavicola sinistra, si è leggermente piegata .

Nelle prossime ore Jorge Lorenzo si sottoporrà ad una seconda radiografia d(a un angolo diverso) per evidenziare se vi sono ulteriori conseguenze e prendere una decisione definitiva se correr o meno al Sachsenring e, tra pochi giorni, a Laguna Seca: il suo mondiale si può già decidere oggi…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy