Ecco la Bimota BB3 pronta per il Mondiale Superbike

Ecco la Bimota BB3 pronta per il Mondiale Superbike

Commenta per primo!

Bianca, rossa, aggressiva. E soprattutto già pronta per correre. Ecco le foto della Bimota BB3 che debutterà nel Mondiale Superbike in occasione del secondo round a  Aragon (Spagna) il prossimo 13 aprile.

Christian Iddon (a sinistra), il manager Francesco Batta e la Bimota BB3

ANTEPRIMA – Le immagini sono state realizzate nel reparto corse del team Alstare, la struttura belga che ha firmato una collaborazione quinquennale con la piccola marca riminese. Ritraggono uno dei due piloti, il britannico Christian Iddon, 29 anni anni, e il proprietario della squadra Francesco Batta. Manca l’altro pilota, Ayrton Badovini, ex Bmw e Ducati ufficiale, che ha postato questo tweet: “Grande fermento..settimana prossima tuta e caschi.. ci siamo! si comincia!”

CURIOSITA’ – Alstare ha sede a Alleur, sobborgo industriale di Liegi in un affascinante edificio storico che in passato era una fabbrica di marmellata. Non si tratta di un semplice reparto corse “da team”, bensì dispone di attrezzature (banchi prova, ect.) al massimo livello. C’è tutto quanto serve per lo sviluppo dei vari componenti (motore, elettronica, ciclistica) e le revisioni periodiche durante la stagione. La Bimota monta il motore Bmw quattro cilindri 1000cc, la stessa unita che nel 2013 ha equipaggiato le S1000RR di Marco Melandri e Chaz Davies. Dello sviluppo si occuperà Bruno Bailly, uno dei motoristi Superbike più esperti: due anni fa ha lavorato direttamente per Bmw, quindi conosce ogni segreto.

OMOLOGAZIONE – La Bimota al momento non figura  nella lista delle moto omologate  2014. Ma la recente riduzione del quantitativo necessario annunciato dalla Superbike Commission (composta da Dorna, Federmoto Internazionale e Team) apre le porte: adesso bastano 125 esemplari subito, 250 entro dicembre e 1000 (in totale) a fine 2015. Per poter debuttare ad Aragon l’azienda italiana dovrà dimostrare ai commissari FIM la disponibilità dei pezzi necessari per l’assemblaggio dei primo quantitativo (125 pezzi) richiesto dalla nuova norma.

Nel 2013 Christian Iddon ha corso con la MV Augusta Supersport centrando un terzo posto

TUTTO PRONTO – La moto che mostriamo è già pronta per girare in pista: si nota il bellissimo forcellone ricavato dal pieno, uno dei componenti che è possibile sostituire rispetto al modello stradale. Anche l’elettronica sembra  definitiva: sul mozzo ruota posteriore si nota la ruota fonica che rileva i dati necessari al controllo trazione. La squadra non ha ancora annunciato il programma di test: il primo provino potrebbe avvenire a fine marzo a Jerez, dove gireranno anche Aprilia, Kawasaki e Honda reduci dall’apertura iridata di Phillip Island.

STORIA – La Bimota è stata grande protagonista dei primi anni del Mondiale Superbike. Vinse la prima gara della storia con Davide Tardozzi il 4 aprile 1988 a Donington e in quella stagione andò ad un soffio dal titolo Mondiale. Negli anni successivi con la stessa YB4 gareggiarono talenti come Giancarlo Falappa, il belga Stephane Mertens e l’americano Mike Baldwin. Passata attraverso varie  ristrutturazioni aziendali la Bimota riapparve in Superbike nel 2000 con SB8R motorizzata con il bicilindrico Suzuki. L’australiano Anthony Gobert centrò una imprevedibile vittoria sul bagnato a Phillip Island, ma fu un fuoco di paglia: da lì la Bimota andò in crisi e uscì di scena. Dopo quattordici anni la storia riparte su basi  più solide. Con molte ambizioni: Francesco Batta ha già offerto a Max Biaggi la possibilità di guidare la BB3, e il sei volte iridato, 42 anni,  ha mostrato un certo interesse. Vedremo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy