Road Racing: un problema fisico costa a Guy Martin la partecipazione alla Gold Cup

Road Racing: un problema fisico costa a Guy Martin la partecipazione alla Gold Cup

Niente di grave per Martin

Commenta per primo!

Nelle ultime due settimane Guy Martin era atteso al via di due classiche delle corse su strada: l’edizione 2011 delle Killalane Road Races e, soprattutto, la “Gold Cup” di Scarborough, tuttora recordman di successi, ben sette consecutivi dal 2003 al 2009, battuto soltanto lo scorso anno da Ian Hutchinson.

Purtroppo il pilota di Kirmington è stato costretto al forfait per motivi di salute, nello specifico un’infezione al sangue riscontrata in un “check-up” medico alla vigilia del fine settimana a Killalane.

Pensavo di sottopormi soltanto ad un check up, ma alla fine mi hanno tenuto quattro giorni in Ospedale con la flebo“, ha spiegato Guy Martin, secondo quest’anno al Senior TT. “Ero convinto di riuscire a correre a Scarborough, ma quando ho provato a fare pressione sulle gambe ho ben presto capito di non avere sufficienti forze per guidare. Sono davvero molto dispiaciuto perchè ci tengo tantissimo alla Gold Cup: posso già garantire che non mancherò per nulla al mondo l’anno prossimo“.

La Gold Cup di Scarborough doveva chiudere la prima stagione di Guy Martin da pilota Relentless Suzuki by TAS, ma non è escluso che, a causa di questo forfait, il team manager Philipp Neill decida di schierare il pilota di Kirmington nell’ultima prova del British Superbike a Brands Hatch o, perchè no, al Macau Grand Prix, anche se al Circuito da Guia Martin non ha mai avuto gran fortuna in questi anni…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy