Ragazzi Veloci: Pecco Bagnaia, il gigante sale Moto2 per stupire

Ragazzi Veloci: Pecco Bagnaia, il gigante sale Moto2 per stupire

Il talento piemontese intervistato da La Gazzetta dello Sport a Valencia saluterà la Moto3. Nel 2017 sale di cilindrata, con la MotoGP nel mirino

Commenta per primo!

Il trionfo di Sepang ha confermato (se mai ce ne fosse bisogno…) il talento di Francesco “Pecco” Bagnaia, 20enne di Torino che domenica prossima a Valencia saluterà la Moto3. Nel 2017 salirà in Moto2 con VR46 Sky Team che gli affiderà una Kalex. Pecco campeggia nell’apertura della pagina motori di La Gazzetta dello Sport intervistato da Giovanni Zamagni. Ecco alcuni stralci.

Sepang è stata la miglior gara della mia vita. Rispetto al 2015 sono cresciuto mentalmente. La passata stagion non avrei mai vinto un GP stando al comando da solo per così tanti giri. Ho imparato ad essere subito veloce: merito, soprattutto,  del lavoro fatto a casa con l’Academy (la scuola piloti di Valentino Rossi, ndr).

Pecco Bagnaia 20 anni sulla Mahindra
Pecco Bagnaia 20 anni sulla Mahindra

Perchè non sei rimasto in Moto3 per puntare al Mondiale?

Se fossi alto 170 cm sarei rimasto. Dall’inizio dell’anno sono cresciuto 3 cm, adesso sono 178 cm e peso 63 chili, troppi per la Moto3 meglio passare alla Moto2.”

Cosa ti aspetti?

Non vedo l’ora di provare la moto. Il martedi dopo l’ultimo GP a Valencia proverò la Desmosedici GP 14.2, il premio promesso dal team manager Aspar Martinez per aver vinto due GP. I due giorni successivi salirò sulla Kalex a Jerez.”

Bagnaia in Moto2, non vediamo l’ora. Vai Pecco!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy