Moto2: frattura alla mano destra per Kev Coghlan

Moto2: frattura alla mano destra per Kev Coghlan

Fuori gioco a Estoril, conta di esserci per la gara di Le Mans

A causa di un infortunio subito in allenamento, Kev Coghlan non ha potuto prender parte alla gara di Estoril del mondiale Moto2. Portacolori del team Aeroport de Castello MotorSport 69 di Alex Debon, il pilota scozzese ha effettuato un tentativo nelle prove del venerdì, ma la frattura del trapezio della mano destra ha suggerito lo stop forzato con la prospettiva di rientrare tra 15 giorni a Le Mans.

Ho cercato di sopportare il dolore nelle prove del venerdì, ma era davvero troppo, non riuscivo ad avere alcuna sensibilità ad aprire e chiudere il gas“, spiega l’ex campione spagnolo ed europeo Supersport. “Dovevo provarci, anche per rispetto della squadra. Purtroppo correre non era possibile, sicuramente mi sarei dovuto fermare dopo pochi giri e non avrei preso punti per la classifica. Mi è dispiaciuto, ma adesso insieme ad Alex (Debon) faremo di tutto per far sì che a Le Mans sarò al 100 %“.

Kev Coghlan lo scorso anno aveva preso parte al CEV Moto2 con una FTR del Monlau Competicion, presenziando anche come wild card nel mondiale a Silverstone e Motorland Aragon, guadagnandosi la chiamata del team Aeroport de Castello a seguito del ritiro di Alex Debon.

Proprio il pilota spagnolo aveva deciso di puntare su di lui, per la sua esperienza tra le 600cc (ha corso nel mondiale Supersport, ma anche in America e nel CEV), e per quanto di buono mostrato nell’arco di tutta la stagione 2010 sempre con una FTR.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy