125cc Phillip Island Qualifiche: pole e caduta per Johann Zarco

125cc Phillip Island Qualifiche: pole e caduta per Johann Zarco

Terol è soltanto quarto, ottimo Luigi Morciano 11°

Commenta per primo!

Ci voleva questo risultato per lanciare un segnale diretto nei confronti di Nico Terol, non ci voleva la caduta negli istanti conclusivi delle prove ufficiali per Johann Zarco a Phillip Island. Abile a sfruttare la Derbi RSA preparata dall’Ajo MotorSport fino a siglare un significativo 1’39″207, il pilota francese è incappato in una rovinosa caduta all’altezza della “Lukey Heights” allo scadere, coinvolgendo nell’impatto l’incolpevole Jakub Kornfeil, costretto a rialzare la moto per non centrarlo in pieno ad alta velocità. Niente di particolarmente drammatico per il vincitore di Motegi alla quarta pole position stagionale (seconda consecutiva), nettamente il più veloce nell’arco di una sessione a tratti minacciata dai nuvoloni carichi di pioggia all’orizzonte.

Con Zarco che scatterà davanti a tutti, Nico Terol non è andato oltre il quarto tempo e la seconda fila, sopravanzato dai tedeschi Sandro Cortese (Racing Team Germany) e Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport), soprattutto penalizzato dal traffico dell’ora di punta e da una strategia rivedibile in queste situazioni, basti pensare che manca dalla pole position (spesso e malvolentieri per le stesse ragioni) da Indianapolis.

Se i duellanti al titolo si ritroveranno in griglia in fila indiana distanzati dagli 8 metri regolamentari in griglia di partenza, c’è un folto gruppo di outsiders pronti ad intromettersi nella lotta per il podio. Detto di Cortese e Folger, contiene lo svantaggio a sette decimi dalla quinta posizione l’esperto Hector Faubel con, alle sue spalle, volti noti come Efren Vazquez, il positivo Danny Kent (7° con la prima delle Aprilia RSW), Alberto Moncayo e Maverick Vinales soltanto in 9° piazza in un weekend non particolarmente fortunato per il Rookie of the Year 2011. Con Luis Salom a completare la top-10 nonostante una scivolata ad inizio sessione (medesima sventura per Harry Stafford ed il nostro Manuel Tatasciore, 22°), Luigi Morciano dopo aver praticamente perso il turno mattutino di prove per un problema tecnico ha tirato un esaltante 11° crono restando a 1″299 dalla pole alla prima esperienza in carriera a Phillip Island.

Grande risultato per “Gigio” ed il Team Italia FMI che colloca anche Alessandro Tonucci in 16° posizione, preceduto dal buon Louis Rossi (12° con la RSW del Matteoni Racing), lo sfortunato Jakub Kornfeil (RSA dell’Ongetta Centro Seta), Adrian Martin e la KTM del Caretta Technology condotta dall’esperto Alexis Masbou. Con le Mahindra di Schrotter e Webb ai margini della top-20 e l’esordiente Marco Colandrea 31° all’esordio con la Aprilia orfana di Mauriello del WTR Ten10 Racing, non c’è stata grande fortuna per le wild card locali: il leader dell’Australian Superlites Joshua Hook è stato fermato da un problema tecnico (ma è rientrato nel 107 % nelle FP1 e 3), Nicky Diles alla terza presenza iridata è 32°, fuori definitivamente dal tempo limite di qualificazione il figlio d’arte Alex Phillis, Tom Hatton e la 19enne Avalon Biddle, fermata dal proprio team dopo la rovinosa caduta nella mattinata sbattendo violentemente con la testa sull’asfalto. La giovane neozelandese sta bene, sicuramente non di umore: è la terza rappresentante del motociclismo in rosa esclusa da una corsa del mondiale 125cc nell’ultimo periodo dopo Ornella Ongaro (Le Mans 2009) e Andrea Touskova (Brno 2009).

125cc World Championship 2011
Phillip Island, Classifica Qualifiche

01- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – 1’39.207
02- Sandro Cortese – IntAct Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 0.351
03- Jonas Folger – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSA 125 – + 0.403
04- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 0.495
05- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 0.756
06- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 1.065
07- Danny Kent – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSA 125 – + 1.085
08- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 1.094
09- Maverick Vinales – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 1.127
10- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 1.217
11- Luigi Morciano – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 1.299
12- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSw 125 – + 1.465
13- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSA 125 – + 1.498
14- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.777
15- Alexis Masbou – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 1.811
16- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 1.859
17- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.118
18- Harry Stafford – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 2.173
19- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.310
20- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.336
21- Josep Rodriguez – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.756
22- Manuel Tatasciore – Phonica Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.877
23- Sturla Fagerhaug – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.965
24- Giulian Pedone – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.985
25- Brad Binder – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 3.011
26- Jasper Iwema – Ongetta Abbink Metaal – Aprilia RSA 125 – + 3.097
27- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 3.123
28- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.506
29- Jack Miller – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 3.626
30- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.105
31- Marco Colandrea – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.411
32- Nicky Diles – RSW Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.969
33- Alex Phillis – Phillis QBE Racing – Aprilia RSW 125 – + 6.993
34- Tom Hatton – Fastline GP Racing – Honda RS125R – + 8.376

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy