125cc: Lorenzo Savadori motiva il ritiro di Barcellona

125cc: Lorenzo Savadori motiva il ritiro di Barcellona

Risposta al comunicato del Matteoni Racing

Il Matteoni Racing ha rilasciato subito dopo la gara di Barcellona un comunicato stampa precisando le ragioni che hanno portato Lorenzo Savadori al ritiro, smentendo sostanzialmente quanto dichiarato dallo stesso pilota cesenate ai microfoni di Italia 1 nella giornata di domenica.

L’ufficio stampa dell’ex Campione italiano ed Europeo ha divulgato un nuovo comunicato dove proprio Lorenzo Savadori spiega quanto accaduto, a cominciare dalla caduta nel Warm Up dovuta ad un contatto con Sturla Fagerhaug.

Nella caduta riportata domenica mattina durante il warm up ho battuto la testa, per questo sono stato portato in clinica mobile ed il mio manager e preparatore erano in dubbio se farmi correre oppure no. Io ho comunque fatto tutto il possibile per poter gareggiare: con Yuri Naldini, il mio preparatore, abbiamo lavorato intensamente per tutto il pre-gara, decidendo infine di partire. Nel corso del warm up lap mi sono trovato la moto, la tuta e gli stivali inondati di benzina (come evidenziato dai tecnici Dainese che ne curano la pulizia e manutenzione) e non ho potuto fare altro che fermarmi alla curva 4 e consegnare la moto ai commissari, facendomi accompagnare ai box“.

Il team Matteoni ci ha fatto sapere che in gara Savadori ha perso il tappo del serbatoio e non del radiatore come precedentemente comunicato. La speranza è che tutto si sistemi in vista del Sachsenring, prossima gara in calendario del mondiale 125cc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy