125cc: Julian Simon campione a Phillip Island, ecco come

125cc: Julian Simon campione a Phillip Island, ecco come

I calcoli da fare in vista dell’appuntamento australiano

Commenta per primo!

A sette giri dal termine di Estoril Julian Simon era in testa con un enorme vantaggio sugli inseguitori e, soprattutto, la concreta, realistica opportunità di conquistare il mondiale 125cc con due appuntamenti d’anticipo rispetto alla tappa conclusiva di Valencia. Il pilota spagnolo è stato però autore di una scivolato che l’ha costretto alla resa, rimandanto la festa iridata a Phillip Island.

In Australia il portacolori Bancaja Aspar non avrà praticamente altre possibilità se non quella di… vincere il mondiale. Forte dei 50.5 punti di vantaggio su Bradley Smith e 61.5 su Nicolas Terol, a “Julito” basterà chiudere davanti ai due avversari per poter indossare la maglietta celebrativa del primo mondiale vinto in carriera.

Facendo i calcoli sul proprio compagno di squadra, per Simon l’importante sarà uscire da Phillip Island con almeno 50 punti di margine: inevitabile quindi star davanti alla Aprilia #38.

Più facile il compito in raffronto a Nicolas Terol: anche in caso di vittoria del rivale un terzo posto può bastare, mentre nell’eventualità di un 2°, 3° e 4° posto Simon dovrà chiuder in 7°, 11° e 14° posizione.

All’apparenza compito facile chiudere la “pratica campionato” per Julian Simon, che non può davvero più perdere questo campionato..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy