125cc: grande gara di Lorenzo Savadori al Mugello

125cc: grande gara di Lorenzo Savadori al Mugello

Nono sul traguardo con un passo velocissimo

Commenta per primo!

Sul tracciato dove vinse il titolo italiano lo scorso anno, Lorenzo Savadori ha dimostrato come mai è ritenuto il talento più promettente (in prospettiva) del motociclismo tricolore. Il “Ciukkino” ha infatti chiuso in nona posizione dopo un inizio di stagione, va detto, al di sotto delle aspettative, con diverse difficoltà e alcune prestazioni sottotono. Sul circuito amico Savadori ha dato prova di forza e velocità, chiudendo nono dopo esser riuscito a spiccare addirittura il settimo tempo nelle prove libere. Delle qualifiche complicati ed una partenza così così (17° al primo giro) hanno costretto il cesanate ad una bella rimonta, conclusa con un duello con il più esperto Stefan Bradl.

Sono molto contento, era da tanto che aspettavo di fare un risultato come questo“, ha dichiarato Lorenzo. “Le modifiche apportate alla moto sono state positive e la squadra ha lavorato davvero molto bene. Sono contento di aver conquistato i miei primi punti nel campionato mondiale e di essere risultato il primo degli italiani al traguardo. Ho anche capito che partendo qualche fila più avanti posso stare tranquillamente con i primi dieci. Purtroppo ho sbagliato le prove ufficiali perché il mattino avevo il settimo tempo, poi per un motivo o un altro non sono riuscito ad essere incisivo come la mattina. Non vedo l’ora che sia già il Gran Premio di Barcellona, per far vedere che questo non è stato solo il risultato del gran premio di casa, ma è solo l’inizio“.

L’obiettivo è quello di ripetersi con l’Aprilia RSA del Fontana Racing, dimostrando così che non è stata soltanto una prestazione condizionata dal “fattore campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy