Stefan Bradl e Alvaro Bautista provano la Honda RC213V 2014

Stefan Bradl e Alvaro Bautista provano la Honda RC213V 2014

Anche i due piloti “satellite” provano la RCV 2014

Commenta per primo!

A disposizione dei piloti ufficiali Marc Marquez e Dani Pedrosa, ma non solo. Nella conclusiva giornata di test della MotoGP al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo Stefan Bradl (LCR Honda) e Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini) hanno avuto la possibilità di provare in anticipo la Honda RC213V 2014, l’ultima evoluzione sviluppata dalla HRC negli ultimi mesi. Il primo dei due piloti “satellite” Honda a provare la nuova RCV è stato Alvaro Bautista, ma non con gran fortuna: dopo nemmeno 10 giri si è ritrovato a terra. “Doveva essere una giornata da dedicare esclusivamente alla prima presa di contatto con la nuova moto, ma purtroppo al mio secondo run sono caduto“, ha spiegato Alvaro Bautista che, insieme al team Gresini, proseguirà anche nel 2014 lo sviluppo delle sospensioni Showa. “Sinceramente non so cosa sia successo: ho perso l’anteriore e mi sono ritrovato a terra senza riuscire a capire il perchè. Peccato, sarebbe stato importante proseguire il lavoro con la moto 2014“. Stefan Bradl Aveva già provato un primo “prototipo” 2014 al MotorLand Aragon di Alcaniz, ma a Valencia Stefan Bradl ha avuto modo di salire in sella alla versione semi-definitiva dell’anno nuovo, con buone sensazioni. “Davvero niente male“, ha esclamato l’ex Campione del Mondo Moto2, schierato dal team LCR Honda con supporto e contratto HRC. “Ho percepito subito le differenze rispetto alla 2013: complessivamente non è così diversa, ma ci sono significativi miglioramenti in termini di configurazione del telaio e potenza del motore. Un primo approccio senza dubbio positivo“. Le Honda RC213V 2014 (categoria “Factory”) saranno a disposizione di Marc Marquez e Dani Pedrosa (Repsol Honda Team) più Stefan Bradl (LCR Honda MotoGP) e Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini), quattro invece le Honda RCV1000R “Open” per Nicky Hayden e Hiroshi Aoyama (Power Electronics Aspar), Scott Redding (GO&FUN Honda Gresini) e Karel Abraham (Cardion AB Motoracing).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy