MotoGP: tolti i 10 punti di sutura a Valentino Rossi

MotoGP: tolti i 10 punti di sutura a Valentino Rossi

Tra due settimane potrà iniziare la riabilitazione

Commenta per primo!

Prima “tappa” del processo di recupero per Valentino Rossi a seguito dell’operazione alla spalla destra infortunata dello scorso 14 novembre. In giornata il 9 volte iridato si è recato all’Ospedale di Cattolica per la rimozione dei 10 punti di sutura, programmando la riabilitazione che inizierà tra due settimane. Sul sito internet ufficiale di Valentino è stato spiegato tutto nel dettaglio, come si può leggere di seguito.

Questa mattina a Cattolica, nello studio del Dottor Giuseppe Porcellini, sono stati tolti a Valentino dieci punti di sutura dalla spalla destra infortunata il1 5 aprile in allenamento e operata lo scorso 14 novembre. Tutto sta procedendo secondo i tempi previsti e fra due settimane Vale potrà iniziare la rieducazione attiva, prima in piscina, poi in palestra.

Carlo, preparatore del nove volte campione del mondo ha spiegato che, per il momento, Valentino sta facendo soltanto riabilitazione passiva, per evitare che le cicatrici dell’operazione creino “aderenze” e scongiurare “l’adesività della capsula”.

Il Dottor Porcellini si è detto soddisfatto del corso post operatorio e se tutto procederà secondo le previsioni fra 15 giorni Valentino potrà iniziare a fare movimenti attivi“.

Valentino Rossi è atteso nei prossimi giorni a Bologna insieme a Jeremy Burgess per un “meeting” con i responsabili Ducati per programmare lo sviluppo della Ducati Desmosedici GP11 anche alla luce delle recenti prove del Test Team a Jerez con Vittoriano Guareschi e Franco Battaini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy