MotoGP: Test Sepang, prima caduta di Marc Marquez

MotoGP: Test Sepang, prima caduta di Marc Marquez

A terra per la prima volta in MotoGP, pilota OK

Commenta per primo!

Conclusiva giornata di test della MotoGP a Sepang e prima caduta eccellente. Marc Marquez, all’altezza della curva 15, tornantino dove si passa in fase di decelerazione da 320 a 75 km/h, ha perso l’anteriore della propria Honda RC213V ritrovandosi a terra senza preavviso. Nessuna conseguenza fisica per l’iridato Moto2 in carica, caduto al 34esimo giro di pista poco dopo aver fatto registrare il suo miglior riferimento cronometrico di giornata ed in assoluto a Sepang in sella alla Honda MotoGP in 2’00″636.

Piccola battuta d’arresto dunque per Marquez, attualmente terzo nella graduatoria dei tempi scontando mezzo secondo e spiccioli di svantaggio dal suo compagno di squadra Dani Pedrosa, autore di un più che apprezzabile 2’00″1 netto lasciando a 329/1000 Jorge Lorenzo, secondo ed entrambi autori dei rispettivi migliori tempi al quarto giro di pista nella primissima mattinata.

Scorrendo la classifica Valentino Rossi è riuscito sì a siglare il tanto atteso 2’00”, ma si ritrova 5° a 0″799 dalla vetta e preceduto anche dalla Yamaha Tech 3 di Cal Crutchlow. Seguono nell’ordine Stefan Bradl, Alvaro Bautista con le Ducati GP13 ufficiali di Nicky Hayden ed Andrea Dovizioso nuovamente ad oltre 2″ dal primato. Per completare il quadro dei piloti italiani, Andrea Iannone è 13° (2″7 dalla vetta), Claudio Corti è 5° di classe CRT con la FTR Kawasaki del Forward Racing, non sono scesi in pista Danilo Petrucci (ha dovuto cedere l’unica Ioda-Suter-BMW al proprio team-mate Lukas Pesek) e Ben Spies.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy