MotoGP: Stoner “Spies imprendibile, punti importanti”

MotoGP: Stoner “Spies imprendibile, punti importanti”

Adesso vanta 28 punti di margine su Lorenzo

Commenta per primo!

Il weekend non era iniziato nel verso giusto, proseguito nel peggiore dei modi con la brutta caduta delle prove del venerdì mattina. Anche per questo oggi ad Assen Casey Stoner non è riuscito a centrare l’ennesima vittoria di questa stagione, accontentandosi di un’ottima seconda posizione in prospettiva in campionato sfruttando le disavventure di Jorge Lorenzo.

Balzato a +28 nella classifica generale di campionato, Stoner ha iniziato ad accusare anche qualche problema fisico verso metà gara dopo il volo della giornata di ieri, accontentandosi di una seconda posizione preziosissima seppur lontano dall’imprendibile Ben Spies.

Mi sarebbe piaciuto lottare per la vittoria, ma a dire il vero dopo un weekend così problematico sono molto felice del secondo posto e di questi punti importanti per la classifica“, spiega il Campione del Mondo 2007. “Ieri non eravamo soddisfatti del set-up, così oggi abbiamo apportato delle modifiche alla moto mai provate prima a causa della pioggia incontrata nel Warm Up.

Praticamente non sapevamo se poteva trattarsi di una scelta giusta o sbagliata, ma tutto sommata non è andata male. Purtroppo verso metà gara ho iniziato ad aver qualche problema alla spalla nelle curve a sinistra dopo la caduta di ieri, ma in ogni caso non avevo il passo per stare con Spies.

Nei primi giri le ho provate tutte per recuperare lo svantaggio, ma lui è sempre stato in grado di rispondere ad ogni giro veloce. Congratulazioni a lui, davvero una gran gara, io sono comunque felice per questi punti importanti per la classifica“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy