MotoGP: Stefan Bradl domani proverà la Honda LCR

MotoGP: Stefan Bradl domani proverà la Honda LCR

Test premio dalla HRC per la conquista del titolo Moto2

Commenta per primo!

Nel recente passato la HRC era abituata a concedere ai propri piloti delle varie classi del motociclismo un “test premio” con la MotoGP: nel 2004 Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa, nel 2006 in un sol colpo James Toseland, Ryuichi Kiyonari, Leon Camier e Sebastien Charpentier. Una “tradizione” ripresa quest’anno, con la HRC che di comune accordo con il team LCR Honda di Lucio Cecchinello farà provare domani a Valencia la Honda RC212V 800cc al neo-Campione del Mondo Moto2 Stefan Bradl.

Un’occasione importante per il pilota tedesco che, recentemente, aveva espresso il proprio desiderio di salire nella top class sempre insieme al Kiefer Racing, squadra con la quale ha trionfato nel mondiale Moto2.

Naufragata la trattativa per disporre di una Honda RC213V ufficiale, Bradl di recente ha confermato la propria intenzione di difendere il #1 in Moto2, anche se nell’ultimo periodo sembrano essersi riaperte le porte della top class.

Tra qualche giorno, insieme ai nostri sponsor e alla Honda, prenderemo una decisione definitiva in merito al pilota che schiereremo nel 2012“, spiega Lucio Cecchinello. “Nel frattempo abbiamo accolto con piacere la richiesta della HRC di mettere a disposizione la nostra struttura e le nostre RC212V al Neo Campione del Mondo della Moto2 Stefan Bradl per dargli l’opportunità di provare una MotoGP“.

A questo “Test Premio” doveva esserci anche Marc Marquez, ma il problema alla vista l’ha costretto al forfait rimandando di 12 mesi l’esordio in MotoGP…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy