MotoGP: presentato il team Aspar, con due ART per il titolo CRT

MotoGP: presentato il team Aspar, con due ART per il titolo CRT

Obiettivo “titolo” tra le CRT con De Puniet ed Espargaro

di Redazione Corsedimoto

Presso l’Hotel Balneario de las Arenas di Valencia Jorge “Aspar” Martinez ha presentato ufficialmente il proprio team Power Electronics Aspar atteso al via quest’anno della MotoGP con due ART (la CRT di Aprilia Racing Technology) affidate a Randy De Puniet e Aleix Espargaro, con il chiaro intento di aggiudicarsi il primo titolo “ufficioso” tra i Claiming Rule Team della top class. La formazione valenciana, pluri-campione del mondo in 125cc con piloti del calibro di Alvaro Bautista (2006), Gabor Talmacsi (2007), Julian Simon (2009) e Nico Terol (2011), sarà alla terza stagione a tempo pieno in MotoGP affrontando, dopo un biennio da team “satellite” Ducati, la sfida ART-CRT con legittime ambizioni da primato della propria categoria. “Questa per noi è una sfida fantastica“, ha dichiarato Jorge Martinez. “In questi anni abbiamo avuto soltanto 1 pilota in MotoGP, quest’anno grazie alla CRT siamo riusciti a raddoppiare la nostra presenza nella top class. Con il nuovo concetto di CRT siamo convinti che la MotoGP ha un grande futuro, ed è per questo che abbiamo deciso da subito di dar vita a questo progetto. Possiamo contare su due piloti di vertice tra le CRT e sull’apporto di sponsor importanti per ben figurare in questa stagione: da tempo non eravamo così entusiasti di iniziare il campionato!“. Oltre a Jorge Martinez, all’evento non sono mancate le autorità locali della Comunitat Valenciana (strettamente legate, ovviamente, ad Aspar) ed i responsabili di Power Electronics, multinazionale proprio di Valencia con oltre 20 filiali nel globo, nuovo main sponsor di Aspar in MotoGP siglando un contratto della durata biennale. A condurre le due Aprilia CRT, sigla ART GP12, ci penseranno Aleix Espargaro, di ritorno in MotoGP e con il team Aspar (trascorsi nel CEV e qualche gara disputata in 250 GP), ma soprattutto Randy De Puniet, ritenuto sulla carta il grande favorito per la conquista del titolo tra le CRT, decisamente il pilota più veloce nei test pre-campionato tra Jerez, Valencia e Motorland Aragon. Posso solo dire che siamo pronti“, ha detto RDP, già pilota Kawasaki, LCR Honda e Ducati Pramac in MotoGP. “Siamo reduci da un positivo test al Motorland Aragon dove abbiamo raccolto dati preziosi per lo sviluppo della ART. L’obiettivo adesso è di confermarci nell’ultima sessione di test pre-campionato a Jerez, mentre per il 2012 chiaramente il nostro traguardo da raggiungere è di essere la migliore CRT in pista, possibilmente avvicinando le MotoGP ufficiali.” Con colori diversi, il team Aspar sarà presente anche nelle altre due classi del Motomondiale: in Moto2 con due Suter MMXII per Toni Elias e l’iridato 125 GP in carica Nico Terol (MAPFRE Aspar Team), in Moto3 con le KALEX-KTM affidate a Hector Faubel e Alberto Moncayo (BANKIA Aspar Team). Prossimo impegno, il 23-25 marzo prossimi a Jerez per i test IRTA, primo effettivo confronto diretto per la ART con le migliori MotoGP 1000cc ufficiali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy